Il Principe Carlo positivo al Coronavirus. Caos a corte

Principe Carlo

l Principe Carlo d’Inghilterra è positivo al Coronavirus. A dare la tremenda notizia il quotidiano Mirror. Il principe alcuni giorni fa è stato a contatto con il Principe Alberto di Monaco, risultato in secondo momento anche lui positivo. Le condizioni del marito di Camilla non sono preoccupanti per ora ma comunque oltre ad essere in isolamento in Scozia è tenuto sotto controllo.

Il principe Carlo positivo al Coronavirus

Dopo aver saputo della positività al Coronavirus di Carlo anche la duchessa Camilla ha deciso di fare il tampone. Fortunatamente, il primo esito è stato negativo ma anche la donna è in isolamento. Secondo alcune indiscrezioni, anche la Regina Elisabetta si troverebbe in isolamento nel suo castello a Windsor.

I quotidiani, hanno voluto rendere ufficiale la notizia tenendo presente le condizioni del Principe Carlo. Per ora, la sua salute non è in pericolo e viste le sue buone condizioni sta continuando a lavorare da casa.

Il 71enne circa 10 giorni fa aveva incontrato il Principe Alberto di Monaco, primo reale in Europa a essere risultato positivo al virus. L’ufficialità della sua positività è arrivata giornata di giovedì 19 marzo. Anche quest’ultimo attraverso un comunicato ha rassicurato tutti sulle sue condizioni, rilasciando un’intervista a People.

Il principe Alberto di Monaco primo contagiato nella famiglia reale

Come già detto in precedenza, il Principe Alberto di Monaco ha contagiato il Principe Carlo. Pochi giorni fa, intervistato da Pepole ha spiegato le sue reali condizioni. I suoi sintomi sono simili a quelli che si hanno durante una influenza. “Il mio caso appare, fortunatamente, essere di lieve entità. Il primo segno è stato il naso che colava. Ho avvertito anche la febbre ma sempre leggera. Ho anche un po’ di tosse”, ha dichiarato.

Il Principe Alberto è comunque in isolamento lontano dalla sua famiglia. Dopo lo scoppio dell’epidemia ha scelto di trasferirsi nella loro dimora di campagna. Inoltre, ha precisato che nei gironi precedenti è sempre stato molto attento alla propria igiene, al fine di prevenire il contagio. Purtroppo, ciò non è accaduto e ora spera solo che tutto passi in fretta.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!