Rihanna torna alla musica: pubblicato il nuovo singolo

Rihanna torna alla musica: il featuring per Believe It
Rihanna

Rihanna: comeback nella musica con Believe It

Alla fama planetaria Rihanna è salita in veste di cantante, con tante hit che hanno scalato le classifiche commerciali. Da pezzi ultra pop, eccezionali nelle sonorità (Umbrella e Don’t Stop The Music), la star delle isole Barbados ha man mano dato sfoggio di maturità artistica.

Ballate dark (Russian Roulette) ed altre romantiche (We Found Love) si sono, senza soluzione di continuità, intervallate nel tempo, finché con una mossa abbastanza sorprendente ha abbandonato la zona sicura. Qualche numero? Dal 2005 al 2012, rispettivamente anni d’uscita di Music of the Sun e Unapologetic, ha complessivamente registrato in studio 7 album. Nei successivi sette anni uno soltanto, Anti, pubblicato durante il 2016.

Madrina della body positivity

Prima di trarre conclusioni affrettate, spazziamo ogni insinuazione: la pigrizia qui non c’entra. Al contrario, la seconda parentesi professionale di Rihanna l’ha vista impegnata in prima linea nel campo imprenditoriale, come diversi suoi colleghi. RiRi ha convogliato le proprie energie nella moda, nell’intimo per l’esattezza.

Una scelta piuttosto naturale considerando lo status di icona glamour. E sebbene ai fan più calorosi possa essere dispiaciuto testimoniarne il profondo cambiamento, la mossa si è rivelata vincente. Creata una collezione beauty di successo, due anni fa la 32enne ha lanciato la personale linea di lingerie, che persegue ben più della semplice vendita. Difatti, desidera applicare principi come l’inclusività e la body positivity, decantata dai fashion brand, spesso però fermi alla facciata.

Rihanna vuole sul serio permettere ad ogni donna, di ogni etnia e forma, di valorizzare le sue forme, dando spazio soprattutto alle modelle di colore, ancora oggi una netta minoranza sulle passerelle internazionali. Nel mese di febbraio, per la campagna pubblicitaria Primavera-Estate 2020, ha assoldato, oltre che sé stessa, pure Lulu Bonfils, Jarline, Jordyn Johnson, Normani, Rhi, Sabey e Leslie Sidor.

Rihanna: collaborazione con PartyNextDoor

Tutto molto bello direte voi, ma quando la star barbadiana tornerà al suo primo amore? In realtà lo ha già fatto. Dopo anni di copertine, sfilate, profumo e trucchi di vario genere, finalmente ha riscoperto il lato popstar nel comeback musicale in featuring con PartyNextDoor, cantante e beatmaker sotto contratto con la OVO Sound di Drake.

La canzone, Believe It, non entrerà nel “Best Of” di RiRi, tuttavia è pur sempre meglio di niente. E, chissà, magari è un modo di “tastare il terreno” nella prospettiva di un vero ritorno. Resta da incrociare le dita…

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!