Marco Lutzu dona il kit di sopravvivenza gratuito per sfruttare la quarantena

A fine ottobre 2019, qualche mese prima che la pandemia da Coronavirus sconvolgesse il mondo, l’Osservatorio del Politecnico di Milano ha realizzato uno studio sulla diffusione dello smart working in Italia.

Se i lavoratori impiegati da remoto superavano di poco le 500mila unità, oggi la cifra si è letteralmente moltiplicata.

Complice il lockdown totale stabilito dal Presidente del Consiglio Conte, le aziende italiane e i loro dipendenti hanno scoperto un nuovo modo di lavorare, più agile e sicuramente irreversibile.

Lo smart working è qui per restare, come conferma anche una ricerca della multinazionale Deloitte: dal 2021 assisteremo verosimilmente ad un processo che porterà all’estinzione progressiva delle attività a basso valore aggiunto favorendo quelle professioni svolte da remoto e caratterizzate da una forte componente creativa.

Il mercato del lavoro post-Coronavirus, dunque, risulterà profondamente mutato rispetto a quello abituale; e se la recessione economica è ormai una certezza incombente, sempre più imprenditori orientati al digitale consigliano di sfruttare al massimo questo periodo di quarantena per apprendere nuove abilità e competenze che in futuro saranno indispensabili per sopravvivere in uno scenario professionale globalizzato.

Tra le skills più importanti, individuata da uno studio di Microsoft, spicca l’arte della scrittura persuasiva, conosciuta come copywriting.

Uno dei più importanti esponenti europei in materia, l’italiano Marco Lutzu, si è unito al coro di solidarietà mettendo a disposizione un “kit di sopravvivenza” per imprenditori e PMI in maniera totalmente gratuita.

Già autore di bestseller come “Scrivere per vendere” e “Apocalisse Amazon”, Marco Lutzu ha deciso di regalare tre dei suoi corsi di punta (“Copy Colors”, “I 27 strumenti del marketing” e il “Training Big Idea”), ben 15 ore di formazione che rimarranno a disposizione per sempre, senza limiti di tempo.

Ecco il link per fruirne: https://marcolutzu.com/kit-sopravvivenza

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!