“Come gli indigeni della foresta…”: ecco dove vive Luca Laurenti, la confessione choc

Luca Laurenti
Luca Laurenti

Che fine ha fatto Luca Laurenti?

Un paio di settimane fa Mediaset ha deciso di sospendere Avanti un altro. Un’iniziativa dovuta all’emergenza Covid-19 che ha scatenato la rabbia da parte di Paolo Bonolis ma anche della moglie Sonia Bruganelli.

E se quest’ultimi hanno mostrato il loro rammarico realizzando delle dirette su Instagram, di Luca Laurenti non si è visto nemmeno la traccia. Ma che fine ha fatto il Maestro? Ovviamente i suoi follower si sono preoccupati, quindi è stato lo stesso conduttore romano a dare notizie del suo caro amico e collega di lavoro.

Il Maestro vive chiuso nella sua casa ignaro di quello che accade fuori

Durante una diretta Instagram tra Paolo Bonolis e Luca Salvati, storico autore di Avanti un altro, quest’ultimo ha chiesto al conduttore che fine avesse fatto Luca Laurenti. Inoltre, in una precedente intervista al Fatto Quotidiano il professionista aveva detto: “Effettivamente Luca spesso è così fuori dal mondo reale che nella nostra immaginazione lui adesso è chiuso nella sua casa, ignaro di quel che succede fuori”.

Secondo Salvati il cantante capitolino è come i guerrieri giapponesi che quando è terminato il conflitto restano sulle isole a combattere. Inoltre, Marco ha detto che Laurenti conduce una vita monacale, ovvero abita in un regime di quasi solitudine, in un ambiente quasi meditativo. In poche parole il professionista di Canale 5 è un uomo spirituale.

Le parole di Marco Salvati su Luca Laurenti

Ma non è finita qui. Infatti nel corso della lunga intervista per il Fatto Quotidiano, l’autore di Avanti un altro Marco Salvati ha svelato altri particolari della vita solitaria di Luca Laurenti. L’uomo ha detto che il musicista romano è un personaggio così particolare e interessante che meriterebbe un libro.

In poche parole il caro amico di Paolo Bonolis è abbastanza imprevedibile e lunare come si vede sul piccolo schermo. “Non ha i social, questo va detto. Tutti i profili esistenti non sono suoi. Anzi, è anche preoccupato perché è una persona gelosa della sua privacy. Un po’ come gli indigeni della foresta, che hanno paura che gli rubino l’anima”, ha detto Salvati.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!