Cristiano Ronaldo e Georgina hanno violato la quarantena: scoppia la bufera

Crisìtiano Ronaldo e Georgina Rodriguez

Cristiano Ronaldo super criticato per una passeggiata in famiglia

Cristiano Ronaldo ha terminato da pochissimi giorni il periodo di quarantena obbligatoria data la sua vicinanza a Daniele Rugani, risultato essere positivo al coronavirus.

Il ragazzo è stato il primo giocatore della Juventus a contrarre il virus, di conseguenza tutti coloro che erano entrati a contatto con lui nei giorni precedenti hanno dovuto rispettare la quarantena obbligatoria. Poi, proprio come qualunque altra persona hanno dovuto proseguire la quarantena, evitando di uscire di casa se non per spostamenti strettamente necessari.

Cristiano Ronaldo e Georgina in giro per le strade di Funchal

Cristiano Ronaldo alla fine del suo periodo di quarantena ha fatto il tampone, che è risultato essere negativo. Ciò non basta però per giustificare la sua uscita in famiglia, dato che gli abitanti della città natale dove lui e la Rodriguez si trovano in questo momento sono ancora chiusi in casa. Anche se la situazione è diversa dall’Italia ci sono alcuni focolai anche in Portogallo.

Qui attraverso un decreto è stato stabilito che da giorno 22 marzo a giorno 6 aprile sarebbero state vietate molte attività. Se in Italia non è possibile uscire di casa se non per l’acquisto di farmaci, per la spesa e quindi per i beni di prima necessità, in Portogallo è ancora possibile per esempio uscire a fare sport ma non in gruppo. Diciamo che ciò che hanno fatto Cristiano e la moglie non è stato propriamente vietato, ma sarebbe stato di buon gusto e rispettoso rimanere in casa.

Ad ogni modo sono stati fotografati mentre spingevano i passeggini con dentro i figli più piccoli. Proprio questo è stato oggetto di critiche, dato che i follower non hanno apprezzato che i due abbiano deciso di fare uscire i bambini in un periodo così delicato e pericoloso per loro. Cristiano in questo periodo si trova a Funchal perché qualche tempo fa la madre ha avuto un malore e a seguito di questo è stata portata in ospedale. Quindi l’ha raggiunta nell’immediato e lì è dovuto rimanere.

La fortuna di poter vivere di fianco alla madre

La signora è in lenta ripresa, ma tutto sta procedendo per il meglio. Il calciatore sa di essere fortunato di trovarsi al suo fianco perché se le cose fossero andate diversamente non avrebbe potuto fare altrimenti.

Ha poi ringraziato tutti coloro che gli sono stati vicini e continuano a stargli vicino anche adesso. I suoi follower infatti gli chiedono sempre delle condizioni della madre, gli sono stati accanto durante questi giorni difficili e preoccupanti.

Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.