Lorella Cuccarini in lacrime a La vita in diretta, il messaggio di cordoglio: “Voglio fare le mie condoglianze…”

Lorella Cuccarini

Alketa Vejsiu ospite a La vita in diretta

Nella prima puntata settimanale de La vita in diretta, tra i vari ospiti intervenuti via Skype, Lorella Cuccarini ha avuto modo di scambiare due chiacchiere con Alketa Vejsiu. Quest’ultima è una conduttrice albanese che il popolo italiano conosce bene, infatti ha affiancato Amadeus nella terza serata del Festival di Sanremo 2020.

Ovviamente la professionista è intervenuta dalla sua abitazione in Albania a pochi minuti dalla conclusione del rotocalco di Rai Uno. La presentatrice ha fatto i complimenti alla collega di Alberto Matano dicendole questo: “In questo periodo sei sempre in prima linea con l’informazione”.

Il ringraziamento e il cordoglio per l’Italia

Ovviamente le due donne hanno parlato a lungo dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 che maggiormente ha colpito il nostro Paese. Una Alketa Vejsiu molto commossa ha voluto fare le sue più sentite condoglianze a tutte le famiglie delle vittime italiane.

Inoltre, intervenuta via Skype a La vita in diretta, la co-conduttrice del Festival di Sanremo 2020 ha asserito: “Ogni vita che se ne va, ci strazia il cuore: indipendentemente se si tratta di nostra madre, nostro padre, il nostro vicino di casa o un nostro conoscente. In questo momento noi albanesi siamo con voi, siamo tutti italiani”.

Lorella Cuccarini emozionata per le parole di Alketa Vejsiu

Intervenuta a La vita in diretta, Alketa Vejsiu ha affermato che gli italiani per gli albanesi sono come dei fratelli. Parlando con un’emozionata Lorella Cuccarini, la professionista ha detto che il nostro Paese è un esempio di grande umanità per tutti. Il Bel Paese è il primo porto del Mediterraneo nel quale sbarcano gli immigrati provenienti dall’Africa. Ma non è finita qui, infatti la Vejsiu ha detto anche in questo periodo, però, il nostro popolo e gli spagnoli sono le popolazioni che hanno più bisogno d’aiuto.

“Madre Teresa ci ha insegnato che non tutti possiamo fare delle grandi cose, ma delle piccole cose con un grande cuore si. Queste sono parole che appartengono a tutti noi”, ha ribadito la donna ricevendo i ringraziamenti della collega di Alberto Matano.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)