Arte, l’anime storico ambientato nella Firenze rinascimentale

Arte
Arte

Il rinascimento è senza alcun dubbio uno dei periodi che più ha caratterizzato l’Italia. Un movimento culturale ed artistico. Un fenomeno che portò avanti gli ideali generati dall’umanesimo.

Il fulcro del XVI secolo nostrano, nel corso del quale esplosero miriadi di artisti. Raffaello Sanzio, Leonardo Da Vinci, Michelangelo Buonarroti, tutti nomi che hanno fatto grande il nostro popolo. In questo contesto è ambientato l’anime di Arte, tratto dall’omonimo manga di genere seinen di Kei Okubo.

Arte vede come protagonista la 15enne Arte Spalletti. La ragazza è la rampolla di una nobile famiglia fiorentina oramai decaduta. La giovanissima, fin da piccolina, ha dimostrato una certa propensione per la pittura e vorrebbe affinare il suo talento artistico, iniziando un apprendistato presso una bottega. La serie animata è disponibile dallo scorso 4 aprile sul canale gratuito di Yamato Animation. 

Arte, un sogno impossibile?

Il sogno della bella e talentuosa Arte, almeno all’inizio, era sembrato infrangersi. Vuoi un po’ il dissenso da parte della madre (che sognava un matrimonio con un buon partito per la figlia) vuoi il fatto di essere donna, la ragazza troverà non poche difficoltà nel realizzare il suo sogno.

Del resto, nell’epoca in cui vive Arte, la pittura, la scultura ed altre espressioni artistiche sono appannaggio (quasi) esclusivamente degli uomini. Tutto sembra cambiare però con il debutto di Leo, artista di umili origini che fin da subito viene colpito dalla determinazione e dalla bravura della ragazza nella pittura, accettando di accoglierla presso la sua bottega. 

Una lotta per l’emancipazione

Al momento è disponibile solo un episodio di Arte su Yamato Animation, ma find alle prime battute ci impressiona la forza d’animo della giovane nobile decaduta che, nonostante il bigottismo e le convenzioni della società dell’epoca, lotta per far valere i suoi ideali e realizzare il suo sogno. Non a caso, il personaggio, per le sue caratteristiche e peripezie è paragonato giustamente da Everyeye ad una novella Giovanna D’Arco.

Sicuramente, incuriosisce il rapporto in via di sviluppo tra Arte e il suo maestro Leo (nome, anzi, diminutivo, altamente evocativo, si può ben dire) che al momento non è dato sapere se evolverà in qualcosa di importante o sarà destinato a degenerare. Al di là di tutto, Arte è un bellissimo viaggio animato in quella stupenda città, definita la culla del rinascimento, Firenze, che tutto il mondo ci invidia e che sembra essere molto amata dagli stessi giapponesi.

L’adattamento animato del manga di Okubo è stato salutato positivamente da Giorgio Starace, ambasciatore italiano in Giappone. Tramite un tweet, Starace ha ammirato la protagonista della serie, che incarna, a suo dire, lo stesso concetto di arte e che usa il suo talento per cambiare il suo destino. Il nuovo episodio di Arte dovrebbe essere disponibile sabato 11 aprile su Yamato Animation. 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!