smartphone

Huawei Ascend G7 risulta essere uno dei prodotti più riusciti della nota marca cinese.
L’estetica è veramente piacevole, con una scocca quasi completamente in alluminio e un’ottima cura dei dettagli.

Le dimensioni dello smartphone sono di 77.3-153.5-7.6 mm per un peso di 165 grammi. Il display è un IPS di 5.5 pollici con una risoluzione HD di 1280×720 pixel, con buona luminosità, buon angolo di visione e ottimi colori, ben tarati e con possibilità di modificarne la temperatura. Frontalmente sono presenti anche i sensori di prossimità e luminosità (quest’ultimo funziona particolarmente bene).
L’audio dello smartphone ha un buon volume, ma una qualità non proprio elevata. Il processore è uno Snapdragon 410 a 64 bit da 1200 mhz quad-core, ma dovremo aspettare la versione Android Lollipop per usufruire della sua vera potenzialità.
Sono presenti 2GB di ram, una gpu Andreno 306 e 16GB di memoria interna espandibili tramite microSD . Questa dotazione hardware permette ad Ascend G7 di essere un buon dispositivo per il gaming e per la riproduzione video in full hd. Il sistema operativo è Android 4.4.2 KitKat con Emotion UI di Huawei. Come connettività abbiamo il supporto LTE, NFC funzionante solo nelle versioni non brandizzate TIM (in quelle brandizzate è presente ma non funzionante), Wifi B/G/N, GPS e Bluetooth 4.0.

L’esperienza nella navigazione internet è buona, anche se il browser stock presenta qualche lag; è consigliato quindi lo scaricamento di un browser alternativo che permetterà una migliore esperienza di navigazione.
L’autonomia è molto buona grazie ai 3000 mah della batteria e consente di arrivare fino a circa due giornate con un utilizzo medio.
La fotocamera posteriore è da 13 mpx con flash led e permette una registrazione video in full HD a 30 fps, mentre la fotocamera anteriore è da 5 mpx e permette l’esecuzione di buoni selfie. Buone le foto anche con bassa luminosità ed è presente anche una modalità chiamata “tutto a fuoco”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!