Valentina Ferragni insulti pesanti su instagram “Sei una grassona”

Valentina Ferragni
Valentina Ferragni

Valentina Ferragni vittima di body shaming sui social: l’ira della bella influencer contro gli haters

Valentina Ferragni vittima di body shaming sui social network. Ancora una volta gli fanno sentire la loro voce sui social. Questa volta a finire nel mirino è la sorella di Chiara Ferragni, ovvero Valentina. Molto seguita su Instagram, proprio come sua sorella Chiara, ha avuto una serie di insulti da parte di alcuni suoi followers.

Spesso Valentina condivide dei video insieme al tuo fidanzato Luca soprattutto in questo momento in cui stanno affrontando la quarantena. La bella Valentina condivide molti momenti dedicati all’allenamento fisico, nonché alla pole dance. In queste ore però c’è qualcuno, veri e propri leoni da tastiera che l’hanno resa vittima di body shaming.

Valentina Ferragni e le accuse sui social

Non è la prima volta che Valentina Ferragni è stata vittima di body shaming. Molto spesso infatti, gli haters si sfogano contro di lei. L’influencer è stata insultata sul web per il suo fisico, perché secondo alcuni, non sarebbe molto in forma. In genere, Valentina non risponde a queste persone però adesso, invece ha deciso di voler dire la sua opinione.

Con uno screen ha deciso di pubblicare i messaggi che ha ricevuto ed ha cancellato il nome solo per pietà. Le hanno scritto che è grassa e che non dovrebbe mostrare il suo corpo. L’influencer quindi ha detto che queste parole sono semplicemente vergognose per chi le scrive e lei ne è rimasta colpita ma prova pietà per certa gente.

Le reazioni agli haters

Secondo Valentina Ferragni l’unico modo per chi non apprezza i suoi video è quello di smettere di seguirla su Instagram. Già In diverse occasioni ha voluto spiegare come nessuno abbia mai avuto il coraggio in faccia di dirle che lei faceva schifo, che era grassa o era brutta.

Si tratta solo di persone che in pratica, si fanno forti, nascosti dietro ad una tastiera. L’influencer non ha mandato certo a dire quello che voleva a queste persone quanto piuttosto, ha deciso una volta e per tutte le rispondere per toni.

Ha spiegato che molto spesso, queste cattiverie sono solo un pessimo esempio e che piuttosto tra le donne si dovrebbe creare un gesto di solidarietà, anche per dare un insegnamento agli altri.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!