Coronavirus in Italia, bollettino dell’8 aprile 2020, 139.422 contagi

Coronavirus Bollettino

Il Capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha appena dato i numeri di quella che è la diffusione ad oggi, 8 aprile 2020, del Coronavirus. Numeri che, in pieno accordo con quanto abbiamo visto nei giorni scorsi, parlano di una curva in discesa, seppur lentamente.

Aumentano i guariti e diminuiscono i ricoveri in ospedale e in terapia intensiva. Dati confortanti che, però, non ci devono far abbassare la guardia. Quali sono, in particolare, tutti i numeri del Covid-19 in Italia ad oggi? Vediamoli.

Coronavirus, aumentano i guariti, calano i ricoveri

La tendenza ad un aumento dei guariti e, soprattutto, ad una diminuzione giorno per giorno dei ricoveri pare destinata a proseguire. Anche oggi, infatti, la conferenza stampa tenuta dalla Protezione Civile ha indicato numeri positivi. Si parla, in particolare, di un -233 nel numero dei ricoverati e di un significativo -99 nel numero degli accessi alla terapia intensiva. Il confronto, ovviamente, è fatto con i dati del bollettino di ieri 7 aprile 2020.

Attualmente, coloro che sono entrati in contatto con il Coronavirus in Italia sono, in totale, 139.422 con un incremento di 3.836 casi nell’arco delle ultime 24 ore. Il numero di coloro che risultano, attualmente, positivi al Covid-19 è pari a 95.262 soggetti con un incremento di 1.195 casi. Di questi, la maggioranza si trova in isolamento domiciliare fiduciario con assenza di sintomi o con sintomi lievi. Si tratta di 63.084 soggetti (il 66% del totale).

I ricoveri in ospedale sono scesi a 28.485 con una diminuzione, come anticipato, pari a 233 casi. Sono 99 in meno, invece, i ricoveri in terapia intensiva che sono, ad oggi, 3.693.

Record di guariti e dimessi

Uno dei dati più incoraggianti di oggi riguarda il numero di guariti e dimessi che rappresenta un vero e proprio record. Sono ben 2.099 i guariti nelle ultime 24 ore e si tratta del numero più alto mai registrato. Sempre in termini di guariti, Borrelli ha tenuto a precisare come negli ultimi 10 giorni sia guarito il 50% di tutti coloro che sono guariti dall’inizio dell’epidemia (ben 26.491 persone).

Il numero dei deceduti è sceso leggermente rispetto a quanto visto ieri. Oggi, infatti, si assesta sui 552 casi portando il numero totale dei morti a 17.679. Rilevante il numero dei tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, pari a circa 51 mila.

Borrelli ha ribadito, ancora una volta, che bisogna continuare a mantenere alta la guardia e a mettere in pratica tutti i comportamenti consigliati dagli esperti per evitare la diffusione del virus.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!