Aiutatemi! Sono cieco e paralizzato in canile non sopravviverò

adozione del cuore noel
Cieco da un occhio e paralizzato, cerca casa per non morire in canile

Come accade spesso, Kontrokultura trova uno spazio per quelli che vengono definiti “casi del cuore”, ovvero gli appelli provenienti da qualche canile o gattile di tutta Italia, nella speranza di trovare casa ad animali che ne hanno bisogno urgentemente. E’ difficile scegliere a chi dare visibilità perché le storie commuoventi e i casi ‘disperati’ sono davvero molti. Per questo non smetteremo mai di ripetervi:

adottate, non comprate!

Date una possibilità agli animali che sono stati sfortunati e che da tanto aspettano l’amore di una famiglia.

Noel ha circa un anno e mezzo e pesa 9 chili. Ha un occhietto che non funziona più ma soprattutto è paralizzato. La sua storia è straziante: è stato abbandonato la vigilia di Natale, con un trauma cranico e la colonna vertebrale rotta, cosa che lo rende paralizzato dalla vita in giù e non vedente dall’occhio destro.
Come si può sopravvivere in canile in queste condizioni e per giunta in pieno inverno?

I volontari di Latina che l’hanno soccorso raccontano che Noel è un cucciolone dolcissimo di taglia medio piccola che non soffre tanto per il trauma fisico ma per quello più profondo dell’abbandono. Una famiglia vera gli permetterebbe di avere una vita dignitosa nonostante il suo handicap e lo aiuterebbe a riacquistare la fiducia nell’essere umano, anche se Noel, non l’ha mai persa del tutto.

Diffondiamo l’appello e aiutiamolo a trovare casa. Un inverno in canile per Noel potrebbe essere fatale. Ecco l’indirizzo mail per informazioni e adozioni:

[email protected]

 

Ma non dimentichiamoci nemmeno di Rocco

adozione del cuore rocco
Rocco, cagnolone che ha sempre vissuto in canile. Nessuno lo vuole perché pauroso e grosso

un altro cagnolone sfortunato di cui vi vogliamo parlare oggi e che dalla vita non ha avuto proprio nulla, al di là delle sbarre davanti a sé come unica prospettiva per il futuro. 

L’appello per Rocco giunge direttamente dalla pagina facebook dell’Enpa e ci racconta che il povero cane non ha mai trovato adozione per la sua grossa taglia (25 kg) ma soprattutto perchè è molto pauroso. Chi se lo prende uno così? Il suo destino è di tornare in un canile privato, lo stesso dal quale proviene e nel quale non potrà avere un futuro. Non sa andare al guinzaglio e ha troppa paura per farsi toccare: non osiamo immaginare il perché.

E’ vero che con lui ci vorrebbe tanta pazienza e tantissimo amore ma guardandolo negli occhi si capisce quanto potrebbe darvi in cambio. Ricordatevi di lui; se avete uno spazio, un giardino, prendetelo con voi e i volontari assicurano: non ve ne pentirete.

Almeno avrà la possibilità di correre, di muoversi nell’erba senza le sbarre davanti agli occhi.
Avrà la possibilità per la prima volta di avere anche lui una vita.

Ecco qui i recapiti per adottare Rocco: Giovanna 3391197433(mandare sms con il nome del cane, verrete richiamati)
[email protected]

Coraggio lettori di Kontrokultura! Non deludeteci!

V.R.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Articolo precedenteMusica e pedofilia: la cantautrice Sia sotto accusa per il nuovo video “Elastic heart”
Articolo successivoFrancesco Renga: pubblicato il videoclip ufficiale de “L’amore altrove”
e Metamorfosi di K è un nuovo servizio che vende idee. Attraverso la costruzione di una profonda empatia con il cliente e una assoluta tutela della riservatezza dello stesso, creiamo su commissione: slogan titoli trovate pubblicitarie lettere formali lettere informali per ogni occasione (d'amore, di scuse, di ringraziamento, di auguri etc.) articoli comunicati stampa recensioni di film, libri, riviste, eventi culturali, fiere etc. saggi elaborazioni di progetti soggetti cinematografici e teatrali favole originali e personalizzate testi per canzoni poesie e ogni altra forma di scrittura creativa. Forniamo anche consigli e supporto per stesura di temi e tesi correzione formale di elaborati già scritti. Informazioni generali contatti: [email protected] cell: 3391396181 I nostri ghost writer: LA BLATTA: laureata in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l'Università Cattolica di Milano, scrittrice e drammaturga, articolista freelance, esperta in educazione all'ecosostenibilità, dieta e cultura vegan e animalismo. LA TERZA GEMELLA: attrice, drammaturga, regista, sceneggiatrice, educatrice professionale esperta in pedagogia e letteratura per l'infanzia, direttrice artistica, organizzatrice di eventi culturali.