Messaggio sulla lavagnetta di una nonna in isolamento: “Voglio più vino”

Voglio più vino
La nonnina chiede più vino dalla finestra

Questa condizione di isolamento comune un po’ a tutti gli stati del mondo di certo non è un concetto facile da accettare.  In particolare gli anziani, che non possono fare loro la spesa o stare con i propri familiari, ne soffrono particolarmente.

Per fortuna c’è chi non perde il buonumore. Come questa nonna ultra ottantenne che ha fatto sorridere un’intera comunità con il suo umorismo. La vecchietta infatti ha risposto alla domanda che la figlia le ha fatto circa la spesa, in questo modo: “voglio più vino” scritto su una lavagnetta mostrata dalla finestra. La figlia l’ha fotografata e postata sui social.

Voglio più vino: messaggio divertente della nonnina

Quando Kelly Muller è andata a trovare sua madre nella sua casa in Ontario, in Canada. Non potendo entrare le ha chiesto a distanza di cosa avesse bisogno. E non ha potuto fare altro che scoppiare a ridere per la trovata umoristica che l’82enne aveva avuto: una lavagnetta con su scritto “Voglio più vino”..

La nonnina insomma non aveva bisogno di altro cibo o di alcuni consigli di cosa guardare su Netflix; aveva semplicemente chiesto più vino. A metà insomma tra l’umore e la sua reale esigenza. Parlando con i quotidiani locali , Kelly ha spiegato che sua madre vive da sola nella loro casa di famiglia. Quel giorno, ha deciso di andarla a trovare. Non potendo entrare in casa con una suonata di clacson ha attirato la sua attenzione per farle sapere che fosse lì. A distanza le ha chiesto di cosa avesse bisogno. E la mamma si è affacciata con un cartello in cui le diceva: voglio più vino.

Kelly ha dichiarato che “Non sono rimasta scioccata nel vederla alzare un cartello fatto a mano. Le ho chiesto di che tipo, e lei ha detto: ‘Rosso? Bianco? Non importa per me. Hanno tutti lo stesso sapore!'”

Anche altre nonnine cercano alcol

Pare però che la storia della mamma di Kelly non sia una storia isolata. Altre nonnine stanno cercando una qualunque escamotage in tempi di quarantena, per farsi procurare bevande alcoliche. Si pensi ad esempio ad una donna di 90 anni che sta facendo molta tendenza sui social media dopo essere stata fotografata con in mano un cartello che chiede più birra .

Olive Veronesi, 93 anni, è reclusa nella sua casa di Seminole, in Pennsylvania , e data l’età non ha il permesso di fare la spesa da sola data la pandemia. Anche lei con una lavagna ha chiesto che le fosse portata della birra.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!