Sex toys in sold out durante la quarantena: azienda realizza l’incasso del secolo

Sex toys
Joe e James, titolari dell'azienda di sex toys

Joe Silver e James Pearson, sono titolari di un’azienda, la Olivia Ocean, produttrice di gadget e giocattoli erotici. Nell’ultimo periodo hanno assistito ad un aumento delle vendite del 38% dall’inizio del blocco e si aspettano che raggiungano il 50% entro il fine settimana. Sex toys in sold out insomma: l’azienda fa l’incasso migliore da quando ha aperto bottega.

Sex toys tutto esaurito: buon lavoro per Joe e James

Joe e James sono in attività dal 2017. I loro sex toys sono se!per piaciuti agli inglesi, i quali amano i piaceri della vita. Ma ultimamente l’azienda di giocattoli osé ha avuto un picco negli ordini online, con molte vendite di report che sono quasi raddoppiate da quando è iniziato il blocco.

Joe Silver e James Pearson, insieme al loro team stanno lavorando più duramente che mai per garantire un numero maggiore di consegne ai clienti. Questo al fine di tutelarli e di tenerli al sicuro a distanza sociale.

Joe, 27 anni, ha dichiarato in un’intervista ad un quotidiano inglese online: “Le vendite hanno superato il tetto. Ho dovuto dire che molti prodotti sono esauriti, non eravamo pronti per questo. Abbiamo trascorso settimane estremamente impegnative e ci aspettiamo che la percentuale aumenti”.

Ma perché una simile crescita?

Secondo i due soci, tutti sono a casa e hanno un sacco di tempo libero a disposizione. Per cui hanno più tempo di sperimentare e godere del piacere canale. Come abbiamo avuto già modo di anticipare, nella prima settimana le loro vendite di sex toys sono aumentate del 38% e si aspettano che raggiungano il 50% entro il fine settimana.

Normalmente spedivano 1.500 al giorno dal loro ufficio di Harrogate, ma la scorsa settimana ne hanno spedite quasi 5.000. Joe ha detto che un determinato tipo di prodotti ha avuto maggiore popolarità dopo il blocco, tra cui la scatola misteriosa delle loro coppie. Quella che loro consegnano sotto lo slogan “sorpresa birichina per un desiderio intenso”.

Com’è cominciata la loro attività?

Olivia Ocean è nata in modo leggermente non convenzionale. È stato James a mandare a Joe una foto di un sex toy senza spiegazioni. Joe sapeva dell’intraprendenza dell’amico così ha deciso di provarci. Senza guardarsi indietro e senza temere i giudizi della famiglia, si è lasciato coinvolgere da quello che oggi è un business senza precedenti.

Dopo alcune ricerche di mercato, hanno scoperto che le persone non vogliono spendere molti soldi per comprare un sex toy perché potrebbero rendersi conto che non fa per loro. Dunque si sono inventati prodotti di qualità ma a basso costo. Sex toys insomma che funzionano alla grande. Hanno acquistato prodotti direttamente dai fornitori in Cina e hanno iniziato a venderli su eBay a gennaio 2017, e in breve tempo la loro attività ha raggiunto le dimensioni di oggi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!