Uomini e Donne, duro sfogo di un corteggiatore su Giovanna Abate

Giovanna Abate
Giovanna Abate

Sfogo di un corteggiatore

Raffaella Mennoia ha annunciato qualche giorno fa che a breve si potranno nuovamente seguire le vicende sentimentali di Uomini e Donne. Il programma è stato organizzato secondo le direttive imposte dal governo per fronteggiare il Coronavirus. Maria De Filippi si è dichiarata entusiasta di riprendere, anche se teme i cambiamenti dei rapporti umani.

Infatti saranno vietati abbracci, baci e momenti dedicati al ballo. Inoltre è stato proposto il corteggiamento verbale, senza alcun contatto fisico. Giovanna Abate è contenta di conoscere altre persone, perciò ha scatenato una reazione di un suo corteggiatore.

‘Non capisco perché voglia conoscere altre persone’

Lo sfogo di un corteggiatore è un argomento molto discusso sul web. Si tratta di Sammy Hassan, il giovane padre che ha subito catturato l’attenzione della tronista. Quando il programma è stato sospeso per l’emergenza mondiale, ha esternato il suo dispiacere nel non poterla sentire.

Attraverso una Instagram Story ha ammesso di essere dispiaciuto per la situazione ai suoi follower. Ora UeD tornerà in onda a partire da lunedì 20 aprile con nuove regole. In pratica Giovanna avrà modo di interagire con altri pretendenti, oltre ai ‘vecchi’, su WittyTv e Whatsapp. Il corteggiamento avverrà da dietro lo schermo di un computer o cellulare.

Sammy si è lamentato perché avrebbe dovuto concentrarsi sulle conoscenze lasciate in sospeso prima dell’avvento della pandemia. A questo punto ha dedotto che l’interesse di Giovanna non è forte quanto il suo. Per questo motivo è probabile che non si rimetterà in gioco. Per quanto riguarda Alessandro Graziani non si è ancora esposto sulla questione. Sta facendo i conti con dei problemi relativi al lavoro, dunque non è detto che sarà presente.

Tina non ci sarà

Secondo le anticipazioni sembra che gli opinionisti non ci saranno nello studio. Gemma, dunque, non verrà infastidita dalle continue intromissioni di Tina Cipollari. In realtà la De Filippi non vuole assembramenti, ma solo le persone indispensabili per UeD, ossia i partecipanti. Non vuole esporla ai rischi del contagio del virus. Stesso discorso vale anche per Gianni Sperti e coloro che lavorano dietro le quinte. La loro assenza ha scatenato delle polemiche.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!