Billie Eilish si arrende agli haters: “Non posso vincere”

Billie Eilish
Billie Eilish

Billie Eilish, che ha da qualche mese compiuto 18 anni, non sta vivendo un periodo facile. Naturalmente, non stiamo parlando della sua più che soddisfacente carriera musicale, ma del suo rapporto con gli haters, i quali continuano ad attaccarla senza pietà. Gestire continui insulti, offese ed accuse non deve essere affatto facile per una ragazza così giovane come la nostra Billie. Se nei suoi videoclip la vediamo spesso in atteggiamenti lugubri, dark e inquietanti, la 18enne nasconde, in realtà, un animo fragile e sensibile.

Billie Eilish alle prese con gli haters

Nonostante gli attacchi feroci, Billie Eilish non ha mai dato adito alle opinioni da parte degli altri. La giovane cantante ha dichiarato di essere molto diversa dalle altre donne, forse perché Billie è un animo anticonformista che non ama seguire la moda e le regole. La ragazza non si è fatta problemi a dire che ha sempre indossato ciò che voleva, parlando sempre senza peli sulla lingua.

Nel corso di un’intervista a Calvin Klein ha detto di voler indossare abiti larghi, affinché nessuno possa giudicare le sue forme. Per questa scelta di stile, Billie si è ispirata a Rihanna, secondo la quale la moda altri non è che un “meccanismo di autodifesa”.  Una ragazza invidiata Quando una persona raggiunge l’apice del successo, può accattivarsi facilmente numerose invidie, con tanto di critiche e giudizi superficiali. Billie Eilish è una giovane talentuosa artista di appena 18 anni e le invidie nei suoi confronti certo non le mancano.

La testata ha giudicato severamente gli haters che si scagliano contro la Eilish per futili motivi, in quanto “c’è un limite a tutto”. La cantante statunitense ce la sta mettendo tutta per far valere le sue idee, i suoi sogni e il suo talento nella nostra società fin troppo cattiva, cinica ed egoista.

La cantante si arrende

Tornando a parlare della sua situazione contro gli haters, nel corso di una recente intervista, Billie Eilish ha dichiarato tranquillamente che questa battaglia non può in alcun modo vincerla: “Non ce la faccio”. La cantante dark pop è divenuta subito un’icona per il suo stile musicale e per la sua scelta di non “svendere” la sua femminilità come sono solite fare altre sue colleghe più “glamour”.

Tuttavia, sono in molti a criticare il suo modus vivendi e le scelte (più che legittime) che ha compiuto nel lavoro e nella vita privata. La povera Billie ha dichiarato di aver letto commenti assurdi in cui veniva addirittura apostrofata come una p*****a. Altri l’accusano invece di incoerenza dopo quanto avvenuto nel corso del suo ultimo world tour, che ha avuto come argomento principale il body shaming.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!