Teche per il vino nei gradini delle scale: invenzione di un australiano

Teche per il vino nei gradini delle scale
Foto dalla pagina facebook della azienda che produce le teche per il vino nei gradini delle scale

Un costruttore in Australia, che ama mettere a frutto lo spazio morto ha deciso di creare delle teche per il vino nei gradini delle scale. L’idea di questa cantina incorporata nasce appunto per ottimizzare ogni centimetro della casa disponibile. Questo dal momento che la questione spazio preme molto a quasi tutte le famiglie del mondo.

Teche per il vino nei gradini delle scale: l’invenzione dalla Murray Berrill Constructions

Murray Berrill – proprietario della società di costruzioni Murray Berrill Constructions – ha speso circa 5.000 dollari per ideate queste teche per il vino nei gradini delle scale. L’uomo ha utilizzato i cassetti acquistati dal negozio di ferramenta Bunnings. In base alla quantità dei suoi gradini e allo spazio a disposizione, questa cantina vinicola incorporata alle scale può contenere poco più di 150 bottiglie.

Murray, di Bendigo, Victoria, ha spiegato che la cantina è ben isolata e ha un termometro installato per tenere traccia della temperatura, in modo che possano assicurarsi che il vino non vada a male nei mesi estivi. Il 58enne ha anche detto che è possibile aggiungere anche una piccola quantità di ghiaccio per tenere maggiormente al fresco le bottiglie.

L’intervista a Murray

Intervistato dal Daily Mail, Murray ha detto: “Odio lo spazio morto soprattutto se sei alle prese con la restaurazione di una casa, dato che essenzialmente non paghi nulla. Quindi abbiamo pensato di mettere il vino nei cassetti nella scala anziché dietro. I cassetti sono larghi e molto robusti: la spesa totale per questi ultimi è stata di appena 500 dollari. Li abbiamo poi adattati affinché contenessero tutte le bottiglie e per assicurarci che l’intero design fosse abbastanza forte.

Un lavoro fatto a regola d’arte quello delle teche per il vino nei gradini delle scale. Anzi, la creazione pare sia stata ben accolta sui social media, con molte persone che ora denigrano le loro vecchie noiose scale e auspicano di poter avere anche loro una cantina vinicola incorporata.

In un commento sulla cantina delle scale, una persona ha detto: “Lavoro impressionante, sei ovviamente un abile commerciante. Le sbronze sono assicurate”. Un altro ha detto: “Uso brillante dello spazio. Mi piace soprattutto l’idea dei due cassetti per passaggio”. Un terzo ha aggiunto: “L’unica lamentela è che non ci sono abbastanza scale”. Insomma, una trovata furba sì dal punto di vista dello spazio, ma sicuramente gioverà anche agli affari di Murray, il quale si dice più che soddisfatto del successo che queste teche per il vino nei gradini delle scale stanno avendo.

Ok, here's one for the wine lovers. What to do with dead space under the stairs? Create an easy access wine cellar. Proud of this one.

Gepostet von Murray Berrill Constructions am Mittwoch, 1. April 2020

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!