“Trattasi di notizie fasulle…”: L’Eredità, Flavio Insinna perde la pazienza [VIDEO]

Flavio Insinna
Flavio Insinna

Nuovo video messaggio di Flavio Insinna

Ormai è diventata una tradizione, anche nella serata di venerdì 17 aprile 2020 Flavio Insinna è intervenuto prima della replica de L’Eredità con un video messaggio. L’attore romano lo ha realizzato direttamente nella sua casa e poi è apparso su Rai Uno subito dopo La vita in diretta e anche sulla pagina Facebook di Rai Uno.

Il professionista capitolino è tornato a parlare del difficile momento che sta attraversando il nostro Paese a causa della pandemia da Coronavirus. Inoltre Insinna ha consigliato i suoi fan di stare attenti e di leggere solo le notizie che arrivano da fonti attendibili. In queste ultime settimane stanno circolando tantissime fake news che rendono la situazione ancora più preoccupante. Nella clip in questione Flavio ha tuonato: “Le fake news a volte possono diventare anche pericolose”.

Il conduttore de L’Eredità preoccupato per la fake news

Nel nuovo filmato trasmesso nell’anteprima de L’Eredità in onda venerdì 17 aprile 2020, Flavio Insinna ha detto: “In questa anteprima vorrei parlarvi di stupidaggini, ma non quelle che dico io di solito per cercare di farvi ridere. Bensì quelle che troviamo in rete mentre cerchiamo di informarci: trattasi di notizie fasulle, ormai chiamate fake news”.

Inoltre il professionista romano ha affermato anche che in questo periodo particolarmente difficile e doloroso della nostra vita, le notizie false secondo l’attore capitolino diventano addirittura criminali. (Continua dopo il video)

Flavio Insinna

Prima di giocare Flavio Insinna ci manda un messaggio molto importante👇: "Facciamo sempre attenzione a quello che leggiamo!" Ora su #Rai1 #LEredità#17aprile

Gepostet von Rai1 am Freitag, 17. April 2020

Flavio Insinna contro coloro che diffondono le bufale

Ma il discorso di Flavio Insinna nell’anteprima di venerdì 17 aprile 2020 non è terminato qui. Infatti nel video postato sui canali social e trasmesso su Rai Uno, l’attore capitolino ha detto anche che chi diffonde in rete notizie relative a farmaci e a possibilità di guarire in un secondo. Non fa solo una cosa stupida, è stupidamente colpevole, criminale e cattivo.

Quindi ha ribadito ai telespettatori italiani di fare molta attenzione a tutto quello che leggiamo in giro sul web. Infine ha chiuso il suo intervenendo facendo la seguente battuta: “Ora c’è L’Eredità, dove sicuramente avrò detto qualche stupidaggine per cercare di farvi sorridere”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!