Francesco Chiofalo teme di avere il Coronavirus, ma il web senza pietà: “Magari muori” (FOTO)

Francesco Chiofalo
Francesco Chiofalo

Francesco Chiofalo non è certamente tra i personaggi più amati del web, anche in un momento così particolare dovuto all’emergenza Coronavirus, c’è chi non ha pietà. In questi giorni il ragazzo è stato un po’ assente dato che ha avuto alcuni problemi di salute. La febbre alta e la forte tosse lo hanno portato a temere davvero il peggio.

Ad ogni modo, il ragazzo ha spiegato che non gli ospedali non gli hanno concesso di fare il test in quanto i suoi sintomi non sono stati reputati gravi. Le sue condizioni, però, nonostante un lieve miglioramento, non sembrano scongiurare ancora il pericolo e molti haters ne hanno approfittato per attaccarlo.

Il ritorno di Francesco Chiofalo su IG

Dopo qualche giorno di assenza, alcune ore fa Francesco Chiofalo ha rassicurato i suoi fan nonostante non abbia ancora fatto il tampone per il Coronavirus. Il personal trainer ha detto di stare ancora meglio, anche se la tosse e i piccoli acciacchi continuano a perseguitarlo. Lui stesso, però, ci ha tenuto a fare un po’ d’ironia dicendo di essere ancora vivo e di essere sparito per un po’ solo per recuperare le forze.

Gli haters, però, non vanno mai in vacanza e non si lasciano indebolire neppure dalla grave situazione sanitaria che sta attraversando tutto il mondo. Nel corso dei suoi video, presenti tra le IG Stories, Chiofalo ha voluto ringraziare tutti coloro i quali gli sono stati accanto in questo momento così difficile. Tuttavia, ha anche voluto lanciare qualche frecciatina a chi lo ha inondato di critiche e insulti.

Gli auguri di morte nonostante il Coronavirus

Il ragazzo ha sbottato sui social dichiarando di essere stato pesantemente insultato. Dopo le clip nelle quali Francesco Chiofalo ha annunciato di temere di avere il Coronavirus, diverse persone lo hanno contattato per augurargli la morte. Non sono mancati, inoltre, insulti e offese di ogni genere. A quel punto, allora, Francesco ha esortato tutti questi folli a fare una piccola riflessione sulla loro vita.

Per riversare tutto questo odio sui social, evidentemente, devono avere una vita parecchio vuota e triste. Questo, quindi, li spingerebbe a trovare un capro espiatorio esterno riversando tutta la loro rabbia repressa su qualcun altro.

Francesco Chiofalo su Instagram
Francesco Chiofalo su Instagram
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!