Riccardo Fogli pronto a fare il suo testamento: “Cosa vorrei lasciare loro…? Ho pensato che…”

Riccardo Fogli

Riccardo Fogli parla di testamento al magazine Nuovo

Nell’ultimo numero in edicola del magazine Nuovo è contenuta una lunga e scioccante intervista di Riccardo Fogli. Nella rubrica Vip e Animali, l’ex naufrago dell’Isola dei Famosi ha parlato di quando lui non ci sarà più.

“Avevo pensato di mettere i miei cani nel testamento. Cosa vorrei lasciare loro? Una cassetta di scatolette e una scorta di croccantini”, ha affermato uno dei componenti dei Pooh. Ricordiamo che quest’ultimo è felicemente sposato con Karin da cui è nata la figlia Michelle. Inoltre in famiglia sono presenti due chihuahua Chico e Nuit, tanto che ha pensato di metterli nel testamento.

Il cantante dei Pooh e l’amore per i suoi due chihuahua

Intervistato dal settimanale diretto da Riccardo Signoretti, il cantante ha detto che i due cagnolini sono di famiglia. Fogli ha precisato che Chico è la reincarnazione di un dobermann, visto che abbaia a tutti gli altri cani. Mentre Nuit fa l’equilibrista sulle zampe posteriori. “Nell’ordine sono affezionati a Karin, a Michelle e infine a me. Quando siamo a tavola divento il loro preferito perché passo i bocconcini”, ha ribadito l’ex naufrago.

In poche parole quest’ultimo è follemente innamorato dei suoi due pelosetti, tanto che ha intenzione di mettere delle postille nel testamento per lasciare loro una parte dell’eredità. E a proposito di testamento, qualche giorno fa ne ha parlato anche l’attrice Sandra Milo. E se quest’ultima sorride alla vita, la figlia Azzurra ha chiesto al notaio di prepararlo.

Quando tornerà a cantare Riccardo Fogli?

Al momento Riccardo Fogli è in quarantena insieme alla moglie Karin e alla loro figlioletta Michelle. Le due abbiamo avuto modo di conoscerle durante la sua partecipazione all’Isola dei Famosi. Il cantante vorrebbe tornare presto ad esibirsi sui palchi ma purtroppo per via dell’emergenza sanitaria per il Covid-19 non è possibile.

“Dovrei ricominciare con un tour, Coronavirus permettendo”, ha precisato il componente dei Pooh al periodico Nuovo. A quanto pare questo non accadrà molto presto perché significherebbe riunire miglia di persone vicine tra loro.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!