“Mio padre morto per un brutto male…”: da Barbara D’Urso il drammatico racconto di una sua ospite [FOTO]

Torna Live Non è la D’Urso

A distanza di 15 giorni, dopo la pausa per la Santa Pasqua su Canale 5 è tornato Live Non è la D’Urso, il talk domenicale di Barbara D’Urso. Tra i vari ospiti anche Matolde Brandi, l’ex ballerina del Bagaglino che spesso è stata anche opinionista della stakanovista della televisione italiana. Nel nuovo numero del magazine DiPiù, la nota attrice ha parlato della morte del padre avvenuta a causa di un brutto male. Purtroppo, per colpa dell’emergenza sanitaria per il Covid-19 la donna non ha potuto assistere al funerale del genitore.

Al periodico ha detto: “Ho perso mio padre e non ho neppure fare per lui una cerimonia funebre, è tutto così crudele, così disumano che ancora oggi non riesco a convincermi che sia davvero caduto”. La Brandi ha precisato che il papà è venuto a mancare per un tumore e non per il virus che da mesi circola in Italia.

Matilde Brandi parla della morte del padre

Nell’ultimo periodo, ovvero quando il padre stava molto male, Matilde Brandi si è munita di autocertificazione per recarsi da lui e stargli accanto. Ovviamente l’ex ballerina era munita di mascherina e guanti. Purtroppo le sue due gemelline Aurora e Sofia non hanno potuto vedere il loro adorato nonno per l’ultima volta. L’ex protagonista del Bagaglino ha accompagnato il feretro del genitore sino all’ingresso del cimitero ma non c’è stata nessuna messo e funerale.

Dopo la morte della madre avvenuta l’anno scorso, la Brandi ha confessato che il papà si era lasciato andare. Poi hanno scoperto che aveva un linfoma di Hodgkin: “Abbiamo provato a curarlo con un ciclo di chemioterapia, ma poi abbiamo deciso che non era opportuno accanirci con le cure su un uomo di novanta anni”. (Continua dopo la foto)

Matilde Brandi

Matilde Brandi parla della sua adolescenza

Se Matilde Brandi è una ballerina lo deve di certo al compianto padre che quando era piccola le ha insegnato il valzer, il tango e la mazurca. Intervistata dal magazine DiPiù, la donna ha raccontato che a 23 anni si ere trasferita dalla Capitale a Milano e il genitore non era d’accordo.

“Quando ho avuto dei periodi di crisi con il mio compagno lui mi ha sempre consigliato di cercare di mettere a posto le cose per salvare la famiglia”, ha concluso l’opinionista di Barbara D’Urso.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)