Anna Falchi confessioni erotiche dell’attrice “Sogno il contatto fisico con lui…”

Anna Falchi
Anna Falchi

Anna Falchi, la quarantena fa bene ma non a tutti

Anna Falchi con un pizzico d’ironia, durante la sua ultima intervista ha rilasciato delle confessioni molto particolari che hanno a che fare con la sua vita privata. La donna è fidanzata da tempo ed è questo che le causa grande sofferenza. Non riesce a vedere il suo uomo ormai da qualche mese, quindi afferma di non vedere l’ora di abbracciarlo e non solo.

Ha bisogno di lui al 100%, lei è una donna di istinto, affettuosa, e come tale non può sopravvivere senza quella passione che contraddistingue la loro relazione. Pensa di poter resistere anche se non tantissimo. Si sentono, si vedono attraverso le videochiamate ma niente di chissà cosa.

L’attrice ha poi raccontato di trascorrere la maggior parte del tempo chiusa in casa, a preparare da mangiare, cucinare come non ha mai fatto, dato che non ha mai avuto tanto tempo libero a sua disposizione. Oggi però sta riprendendo tutto il tempo perso, sia per stare con i suoi figli, sia per dedicarsi a delle passioni che avrebbe voluto coltivare, ma ha messo da parte negli anni.

Anna Falchi, il suo rapporto con la nuova tecnologia ed i figli

Anna Falchi a chi le ha chiesto se sta facendo videochiamate con amici e parenti risponde che quando ha del tempo  libero si dedica alle chiamate o alle videochiamate con i parenti e le persone più strette. Lei a differenza di molte persone famose non è una donna che ama usare i social, preferisce alzare il telefono e fare qualche chiamata che posticipa da  una vita.

I suoi figli invece si tengono a contatto con chiunque attraverso i social perché ovviamente appartengono alla nuova generazione ed è giusto che sia cosi. In questo periodo poi sta tanto tempo con loro aiutandoli a fare i compiti anche se sono in grado di farli da soli. Tutti i pomeriggi seguono le videolezioni insieme e fanno i compiti come tutte le famiglie di Italia probabilmente.

Ecco cosa pensa della situazione attuale

A sua detta tutto ciò che sta succedendo e il risultato di una presa di posizione da parte della natura che si è ribellata a seguito di comportamenti eccessivamente negativi dell’uomo. Ci siamo approfittati, svuotandola di tutto. La dimostrazione sta nel fatto che lei stessa soltanto dopo anni è riuscita a vedere gli alberi ricchi di fiori, tante api, il Tevere, le acque pulite limpide.

Ad ogni modo spera che tutto finisca più in fretta possibile perché non si può attendere ancora molto, l’uomo non può continuare a resistere, non siamo più abituati a vivere in casa, ciò che la società sta facendo è frutto di tanto sacrificio.

Secondo l’attrice bisognerebbe ripartire anche il calcio e  il campionato, rendendo addirittura libera la visione delle partite e non a pagamento. In questo modo infatti gli amanti del calcio potrebbero rilassarsi godendosi un bellissimo spettacolo e allo stesso tempo tenersi impegnati senza pensare troppo allo stress e alla frustrazione del periodo. Ovviamente tutto deve riprendere lentamente, con i giusti accorgimenti e tutta la sicurezza sanitaria necessaria.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!