Lunga interruzione a La vita in diretta: Lorella Cuccarini e Alberto Matano in difficoltà

Lorella Cuccarini e Alberto Matano
Lorella Cuccarini e Alberto Matano

L’annuncio di Lorella Cuccarini e Alberto Matano

La puntata de La vita in diretta in onda martedì 21 aprile 2020 è stata abbastanza atipica. Lorella Cuccarini e Alberto Matano hanno comunicato un blocco sia nella prima che nella seconda parte a causa del discorso al Senato della Repubblica del Premier Giuseppe Conte.

Quest’ultimo ha iniziato intorno alle ore 15 per concludere verso le 17:30. Nei primi minuti dell’appuntamento del martedì, la soubrette romana ha detto: “E’ una puntata atipica quella di oggi, perchè con la prima parte finiremo alle 15.00, mentre con la seconda torneremo in onda alle 17.40”.

Problemi tecnici a La vita in diretta

Oltre ad una puntata ridotta, i due conduttori hanno dovuto fare i conti con piccolo problema tecnico. Un inconveniente accaduto subito dopo la sigla de La vita in diretta. Invece di mostrare lo studio dello storico rotocalco di Rai Uno con i due professionisti, lo schermo ad un tratto si è oscurato.

Per fortuna è durato pochi secondi, infatti subito dopo l’ex volto del Tg1 è la sua collega sono riapparsi sul piccolo schermo e, scherzando su quello che è successo, hanno detto: “Iniziamo con un nero? Ci aspettavamo un video a sorpresa, magari dedicato alla città di Roma, essendo oggi il suo compleanno”.

Una volta risolto il problema dalla regia, Alberto e Lorella si sono collegati via Skype con Malika Ayane. La nota cantante è giudice di X Factor 2019 ha esordito con la seguente battuta: “Invece di Roma, da qui avete Milano”.

Alberto Matano ironizza sulla connessione internet

Ma il collegamento via Skype tra Malika Ayane e lo studio de La vita in diretta non era dei migliori. Infatti più volte l’immagine e la voce non risultavano perfetti. Proprio per questo Lorella Cuccarini e Alberto Matano hanno voluto ironizzare sul problema di connessione internet.

L’ex volto del Tg1 ha detto: “Ultimamente siamo cintura nera di collegamenti”. Ricordiamo che i vertici di Viale Mazzini hanno riconfermato i due conduttori allungando il contenitore televisivo di Rai Uno fino alla fine di giugno 2020.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!