Carol Alt il suo ritorno inatteso “devo tutto a lui mi ha creata da zero”

Carol Alt
Carol Alt

Carol Alt torna sul set: ecco come ha voluto ricordare chi le ha dato una mano nel corso della sua carriera e chi le fece perdere la testa

Carol Alt racconta il suo ritorno nella commedia parlando del fatto che lei ha avuto una carriera molto particolare ed è felice di poter tornare nuovamente sul set. All’età di 59 anni, la bella attrice ha spiegato che si sente pronta a iniziare nuovamente questa avventura dopo avere avuto una bellissima esperienza sul set.

E’ stato anche per lei il momento dei ringraziamenti. Infatti, ha spiegato che vuole assolutamente ringraziare molti. Nella lunga intervista che ha concesso al giornale Chi l’attrice ha raccontato del suo rapporto con Daniele Liotti. Infatti, sulla scena del bacio tra i due nel film Un figlio di nome Erasmus, ha spiegato che lei voleva un bacio vellutato, romantico e lento mentre lui ne voleva uno irruento. Però alla fine si sono divertiti molto.

Carol Alt e il suo legame con l’Italia

La bella Carol Alt ha spiegato che lei si è divertita molto nell’esperienza sul set all’età di 59 anni nel film Un figlio di nome Erasmus. Ha detto che si sente molto legata all’Italia soprattutto, in un momento così particolare dove in pratica, tutti si stanno concentrando per tenere il contatto da Covid-19 sotto chiave.

Lei del resto è molto legata al Belpaese un po’ per storia professionale, ma anche umanamente. Dice che si sente il cuore spezzato per quello che sta accadendo nel nostro Paese. Per lei, la cosa importante è cercare di essere positivi e ottimisti nell’umore. Ha lavorato molto in Italia soprattutto con Carlo Vanzina che ricorda con molto affetto e dice di dovergli tutto.

Il ricordo di Ayrton Senna

Anche a distanza di diversi anni dalla scena e della sua morte, Carol Alt dice non aver dimenticato quanto Carlo Vanzina ha fatto per lei. Infatti, ha voluto parlare molto anche di una reazione che aveva sempre in Italia con un altro personaggio molto amato del bel paese. Parliamo di Ayrton Senna. I due avevano una relazione folle perché lei era sposata con il giocatore di hockey sul ghiaccio Ron Greschner però si era innamorata di Senna.

La relazione è andata avanti fino a che lui non è morto e oggi lei si ricorda sempre con molta affetto perché aveva perso la testa per lui. Afferma di essere molto più simpatica, rispetto a come era in passato.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!