Amici Speciali: ecco perchè Stash ha deciso di partecipare con i The Kolors

Dopo l’annuncio del cast, Stash ha voluto spiegare i motivi che l’hanno portato a mettersi di nuovo in gioco come concorrente

Amici Speciali: il cast al completo, 12 concorrenti

Poche ore fa è stato svelato il cast di Amici Speciali. Ormai lo sapete, Maria De Filippi ne sta parlando da tanto tempo. Questo nuovo format è stato ideato tempo fa con uno spirito totalmente diverso. Doveva essere mandato in onda dopo Amici 19, ma questo non è stato possibile per l’emergenza legata al Coronavirus che ha colpito l’Italia e non solo.

Tuttavia, pare che tutto sia quasi pronto per una versione rivisitata e adeguata a questa situazione. A metà maggio inizierà, quindi, Amici Speciali che porterà a scontrarsi sul palco ex vincitori del talent, ex concorrenti, ballerini professionisti, ma anche cantanti che non hanno mai partecipato al talent.

Il cast è stato reso ufficiale con uno spot pubblicitario che ha annunciato la presenza di: Andreas Muller, Giordana Angi, Irama, The Kolors, Michele Bravi, Random, Gabriele Esposito, Alberto Urso, Alessio Gaudino, Gaia Gozzi, Umberto Gaudino, Javier Rojas. Che cosa ne pensate di questi 12 nomi scelti per il nuovo format? Probabilmente il cast era diverso, ma la scelta è dovuta ricadere su abitanti del Lazio.

Stash: ‘Ecco perché ho deciso di partecipare’

Tra i 12 concorrenti compare anche il nome dei The Kolors. La band ha vinto il talent nel 2015. Da quel momento i loro singoli sono sempre nelle prime posizioni delle classifiche, hanno partecipato al Festival di Sanremo e avviato collaborazioni importanti. Il loro frontman è Stash, il quale da due anni ricopre anche il ruolo di professore ad Amici.

Ebbene, come mai Stash ha deciso di rinunciare alla cattedra per mettersi in gioco nella competizione? L’ha spiegato lui stesso attraverso i social appena dopo l’annuncio ufficiale del cast. Nonostante la sua gioia nel ricoprire il ruolo di insegnante che gli sta permettendo di imparare tanto, quando Maria gli ha parlato di questo nuovo format, lui le ha chiesto di partecipare.

Il motivo principale che l’ha spinto a farlo è stato il fatto che i soldi percepiti da queste puntate andranno interamente alla Protezione Civile. Stash e la sua band, a quel punto, non hanno avuto dubbi. Vogliono mettersi in gioco contribuendo con il loro lato artistico e umano ad aiutare quanto più possibile in questa emergenza legata al Coronavirus. Che cosa ne pensate?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Diana Cavalieri: Sono sempre stata molto curiosa. Per questo ho sempre guardato molta televisione, seguito personaggi noti e divorato film e serie tv. Dopo essermi laureata, ho unito questa curiosità alla passione per la scrittura.