Diletta Leotta, foto intime vendute online per pochi euro

Diletta Leotta
Diletta Leotta

Diletta Leotta sembra essere ripiombata nell’incubo che l’aveva già coinvolta alcuni anni fa. Alune sue foto intime e private, infatti, sono state sottratte dal suo smartphone e sono finite in rete. Sul web, poi, venivano visionate e poi vendute ad una manciata di spiccioli. Una situazione indubbiamente spiacevole per la bella siciliana.

Un problema, quello della diffusione delle immagini private ed intime, che sta riguardando un’ampia platea di VIP che, all’improvviso, si sono viste rubare le foto dai propri dispositivi. Il canale di diffusione è Telegram ed è stato scoperto direttamente dalla Polizia Postale che sta indagando in merito. Rimane, comunque, l’ennesima delusione per un avvenimento molto spiacevole.

Diletta Leotta, non è la prima volta

Diletta Leotta, lo abbiamo anticipato, ha già vissuto una situazione di questo tipo. I fatti risalirebbero al 2016 quando un hacker sarebbe riuscito ad accedere al suo smartphone e a rubarle alcuni scatti privati. Foto che, inutile anche dirlo, sono finite sulla rete ed alla mercè di tutti quanti. Un circolo che è stato davvero difficile da fermare dato che si sa bene come le immagini, una volta finite online, siano difficilissime da tracciare.

Ed è così che Diletta Leotta è stata sottoposta ad uno stress non indifferente. Non è piacevole sapere che le proprie foto più intime e private possono essere tra le mani di tutti. E proprio quando l’influencer sembrava aver superato la cosa e messa alle spalle come un brutto ricordo, ecco che l’incubo si ripete. Ed anche che, come allora, non è la sexy siciliana a finire in questa rete.

Le foto vendute su Telegram

Le applicazioni di messaggistica istantanea sono, si sa, un canale frequentatissimo per lo scambio di messaggi e file. Ed è proprio su questo canale che le foto private di Diletta Leotta sono finite. L’inchiesta che la riguarda si chiama Drop The Revenge ed è partita alcune settimane fa dalla Lombardia. Il punto focale di tutto, però, pare trovarsi nella terra della bella conduttrice, la Sicilia.

Le foto di Diletta Leotta erano messe in rete da un minorenne palermitano di 17 anni in concorso con un bergamasco di 29 anni e con un nuorese di 35 anni. Le fotografie, vendute tramite Telegram avevano un prezzo davvero irrisorio. Costavano circa 3 euro l’una. La mole di immagini smerciate, comunque, ha garantito alla banda un guadagno di oltre 5 mila euro in pochi giorni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!