Checco Zalone: “Immunità di gregge”, la nuova canzone virale [VIDEO]

Checco Zalone: l'incontro con Silvio Berlusconi e sette donne
Checco Zalone

Checco Zalone e la quarantena

Checco Zalone, all’anagrafe Luca Medici, è uno dei comici più apprezzati del panorama italiano. Con la sua spiccata ironia e con le sue grandi doti comunicative, riesce sempre ad ottenere successo in tutto quello che propone. Durante questa quarantena Checco Zalone si è messo al lavoro per passare le sue giornate chiuso in casa. Quello che è uscito dal suo impegno si è trasformato in una canzone irriverente ma che fotografa lo stato attuale della nostra amata Italia. Il titolo del brano è “Immunità di gregge“.

I grandi successi di Checco Zalone

Checco Zalone si è affermato con forza nel panorama comico italiano grazie anche alle sue doti canore. Il grande successo è arrivato quasi inaspettato, nel lontano 2006 quando, sulle note di “Siamo una squadra fortissimi”, la nazionale di calcio italiana vinse il campionato mondiale. Da quel momento il comico ha inanellato solo successi.

Ha iniziato a fare film che hanno sbancato i botteghini e continuato a fare parodie in musica su tutto ciò che gli capita intorno. Storica la sua presenza nel programma Zelig dove, spesso insieme a Claudio Bisio, ha creato sketch memorabili e sempre attuali. La sua ultima fatica, prima di ‘Immunità di gregge’, è stata la canzone ‘Immigrato’. Questo brano ha destato non poche polemiche nelle fila di una fazione politica che gli contestava il fatto di non seguire il tipico politicaly correct che è d’uso comune su certi argomenti.

Solo dopo milioni di visualizzazioni (la canzone è diventata virale in pochi giorni ndr.), Checco Zalone ha voluto puntualizzare che il testo era totalmente apolitico ma che rispecchiava la realtà dei giorni nostri riguardo questo argomento delicato.

Immunità di gregge: l’ultima fatica del comico

E veniamo quindi i giorni nostri. Come detto poco sopra, ‘Immunità di gregge’ è figlia della quarantena a cui siamo stati obbligati. Scimmiottando in maniera esilarante Domenico Modugno e prendendo in prestito il suo stile canoro, da vita ad un pezzo brillante e allo stesso tempo divertente.

Le sue parole sul social network facebook “Una canzone per voi, due note in allegria. Mai come in questo periodo bisogna evitare di dire mai come in questo periodo“, fanno da prefazione al brano. Non c’è che dire, un regalo meraviglioso a tutti gli amanti del comico.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!