Michelle Hunziker nella bufera, la difesa di Tomaso Trussardi

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker, fedele alleata di Jerry Scotti nell’esperienza a Striscia la Notizia, è stata, negli ultimi giorni, al centro della bufera mediatica. Il tutto è nato a causa di un servizio lanciato dal telegiornale satirico e inerente la giornalista Giovanna Botteri. Polemiche che hanno sollevato un vero e proprio polverone.

La showgirl svizzera, tra l’altro, si è difesa o, meglio, ha provato a difendersi da tutte queste accuse chiarendo la propria posizione durante il programma. A nulla sono servite, però, le sue parole. Una situazione poco piacevole che ha portato il marito, Tomaso Trussardi, a prendere le parti di Michelle Hunziker cercando di risolvere, in questo modo, la situazione.

La vicenda e le parole di Michelle Hunziker

Diverse sere fa, a Striscia la Notizia, si è dato risalto ad alcune critiche sui social inerenti, in particolare, Giovanna Botteri. La nota giornalista Rai che siamo abituati a vedere in video durante i collegamenti con la Cina, è stata presa di mira per il fatto di non essere molto attenta al proprio look. Inevitabile, a questo punto, la polemica social su un servizio, quello di Striscia, ritenuto offensivo.

Michelle Hunziker ha chiarito, negli ultimi giorni, “Dicono che noi abbiamo offeso pesantemente una giornalista che si chiama Giovanna Botteri”. Poi ha proseguito “Cosa assolutamente non vera perché noi di Striscia abbiamo mandato in onda un servizio a favore di questa giornalista” sostenendo che il servizio aveva l’obiettivo di difendere la Botteri dagli attacchi sul web. La showgirl ha poi tenuto a precisare che non è bodyshamming e che, prima di accusare, bisogna guardare bene le cose.

La difesa di Tomaso Trussardi

Tomaso Trussardi, noto coniuge di Michelle Hunziker, ha ritenuto opportuno scendere in campo e parlare in difesa della moglie. Le sue parole sono molto forti e mirate e partono con una constatazione “Nella convinzione di difendere una donna, ne state brutalmente ferendo e nbullizzando altre non colpevoli”. Il riferimento, naturalmente, è agli attacchi ricevuti dalla moglie ma non soltanto.

Tomaso e Michelle Hunziker, infatti, avrebbero ricevuto anche pesanti minacce. A proposito di ciò l’uomo dice “L’entità delle minacce, mote di morte, che ci sono state rivolte, ed il bullismo anche femminile è stato esponenzialmente superiore a ciò di cui è stata accusata mia moglie”. Poi prosegue con riferimenti ad una stampa che, purtroppo, invece di preoccuparsi di verificare le notizie, si limita a “fomentare odio e distanze”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!