Gerry scotti, quanto guadagna? Cifra record per lo ‘zio’ di Mediaset

Gerry Scotti ha pensato di ritirarsi dalla tv
Gerry Scotti

Gerry Scotti, il re dei quiz targati Mediaset

Gerry Scotti è uno dei presentatori e personaggi più amati nel panorama televisivo italiano. Con il suo modo di fare ha ‘stregato’ milioni di telespettatori portandolo ad essere, negli anni, uno dei punti di riferimento quando si parla di quiz.

Indimenticabili programmi del calibro di ‘Chi vuol essere milionario?’ e ‘Caduta Libera’ lo hanno consacrato ai vertici anche dal punto di vista di guadagni annui. La domanda quindi sorge spontanea: “Ma Gerry Scotti, quanto guadagna?“. Vediamo più nel dettaglio la situazione.

Gerry Scotti, quanto guadagna?

Negli ultimi anni, Gerry Scotti è stato indiscutibilmente definito il re dei game show. Avvicinandosi a personaggi del calibro di Maria De Filippi e Paolo Bonolis, ha raggiunto ingaggi stratosferici. Il suo compenso per un anno, al netto di bonus sembrerebbe avvicinarsi ai 10 milioni di euro. Cifra incredibile a cui vanno aggiunti eventuali plus che il presentatore ha concordato con la rete Mediaset.

I suoi guadagni però non si fermano a quanto percepito dalla tv. Molti anni fa infatti Gerry Scotti si era messo in politica riuscendo ad arrivare ad avere una pensione. Ad onore del vero, e questo gli fa onore, tutto il ricavato dal vitalizio viene devoluto in beneficenza per aiutare chi ha bisogno.

Lo ‘zio’ dal cuore grande e numeri da record

L’animo buono di Gerry Scotti si è sempre potuto intravedere in ogni suo programma che è andato in oda. L’empatia che ha con i concorrenti e con il pubblico è qualcosa di innato e che lo fa primeggiare nel suo settore. E’ uno dei personaggi televisivi più amati dai bambini insieme a Paolo Bonolis e, in loro onore, si fa chiamare ‘zio Gerry’. Ha pensato più volte di ritirarsi dalle scene televisive ma i milioni di suoi fans o hanno sempre fatto desistere da questa idea.

Ma il presentatore non è solo di buon cuore. Il suo lavoro è fatto di tanta sostanza e abnegazione. Si stima che, nella sua carriera, abbia condotto più di 700 puntate in prima serata ed oltre 8000 registrazioni andate in onda in orari pomeridiani. Questi dati si riferiscono all’anno 2019 e verranno aggiornati dopo la fine dell’emergenza sanitaria che ha investito il nostro paese. Il nostro ‘gigante buono’ della televisione. guadagna molto, ma sa aiutare gli altri.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!