Ornella Vanoni molto preoccupata, “Gli uomini dimenticano…”

Ornella Vanoni

Ospite del programma radiofonico di Radio Uno Un Giorno da Pecora, Ornella Vanoni ha rilasciato una profonda intervista in cui affronta un tema molto caldo: l’emergenza Coronavirus che stiamo vivendo tutti. La cantante è molto preoccupata sia dalla potenza distruttiva del virus che dagli atteggiamenti incoscienti che sta notando da parte di alcuni italiani.

Più volte, nelle ultime settimane, la Vanoni aveva invitato tutti a rimanere a casa per cercare, nella maniera migliore possibile, di limitare i contagi da Covid-19. Nonostante sia iniziata, adesso, la Fase 2, la cantante preferisce ancora tutelarsi rimanendo in casa e trascorrendo il proprio tempo, come da lei stesso dichiarato, dormendo e leggendo. La Vanoni ha poi svelato chi è il suo “affetto stabile”. Vediamolo.

Ornella Vanoni e la Fase 2

La Fase 2 di Ornella Vanoni procede senza grandi novità, a quanto pare, rispetto a quanto accadeva durante la più stringente Fase 1. Anche in questi giorni, la cantante cerca di riposare il più possibile godendosi appieno la calma di casa propria. I suoi passatempi preferiti sembrano essere i libri e i giornali anche se il letto, bisogna dirlo, ha un ruolo importante in questi giorni. Dorme molto la Vanoni per rigenerare le forze.

“Posso dormire anche tante ore” ha dichiarato senza alcun problema la cantante. Un’abitudine indubbiamente rigeneratrice con la quale la donna pare trovarsi davvero a proprio agio. Ad un certo punto, però, c’è spazio anche per un progetto. “Se le restrizione del DPCM me lo consentissero andrei sicuramente al mare, in Sardegna” ha confessato, palesando una voglia di mare che è di certo insita nel cuore di tutti noi.

L’incoscienza che fa paura

A fare incredibilmente paura ad Ornella Vanoni è l’incoscenza dell’uomo. “In fondo ha ragione Guccini, gli uomini dimenticano, non cambiano” ha detto in riferimento al fatto che da questa tragica esperienza col Covid-19 non usciremo affatto cambiati perché dimentichiamo tutti molto in fretta nonostante un periodo, quello appena passato, di immani sofferenze. Lo spunto arriva direttamente dalle immagini girate nelle ultime ore ai Navigli, a Milano, con tantissima gente in giro.

Per alleggerire un po’ il tono della conversazione, Ornella Vanoni decide quindi di ironizzare un po’ sul termine congiunti che tanto ha creato dibattito. Alla domanda su chi fosse il suo affetto stabile la cantante ha risposto fermamente “Il mio cagnolino”. Ha poi proseguito “Non ho un compagno, non ho un affetto stabile. Ho chiuso baracca e soprattutto burattini”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!