Bufera a Uomini e Donne, ex cavaliere contro Gemma: ha un contratto, è pagata e decide tutto lei!

Uomini e Donne 15 maggio
Gemma Galgani

Gemma Galgani è senza dubbio una delle dame più discusse del parterre di Uomini e donne. Attualmente è al centro di una bufera per via della sua conoscenza con Sirius, o meglio Nicola Vivarelli. Tempo fa, chi ha seguito il format sa che la torinese ha conosciuto anche un altro uomo molto giovane, Fabrizio Cilli.

Quest’ultimo è stato allontanato dal trono over per alcune falsità dichiarate e per essersi proposto a Gemma solo per visibilità. Ovviamente, la sua eliminazione lo ha portato a lunghi sfoghi suoi social e nelle ultime settimane dopo aver visto la presenza di Sirius è tornato all’attacco.

Gemma avrebbe un contratto con Mediaset

L’ex cavaliere di Uomini e Donne negli ultimi giorni è tornato alla carica nei confronti della redazione, Maria De Filippi e anche nei riguardi della stessa Gemma Galgani. Fabrizio Cilli ha dichiarato che la dama è li solo per visibilità e lo stesso anche Sirius. Ovviamente i collaboratori di Maria sono a conoscenza di tutto e fingono nei confronti del pubblico a casa.

In una lunga intervista, il quarantenne di La Spezia ha dichiarato che Gemma Galgani ha addirittura un contratto con Mediaset, èd è pagata. “Decide tutto lei”, ha rivelato. Se così fosse, questo spiegherebbe il motivo per cui a distanza di 10 anni, la settantenne non abbia ancora trovato un uomo all’interno dello studio.

Bufera a Uomini e Donne per le dichiarazioni di Fabrizio Cilli

Ovviamente le dichiarazioni di Fabrizio Cilli stanno facendo il giro del Web e scatenando i fan del programma. L’ex corteggiatore di Gemma Galgani che si era presentato a Uomini e donne con l’intento di corteggiarla, potrebbe mentire. Di certo, ad oggi, nessuno ne ha la certezza ma il pubblico a casa sembra avere numerosi dubbi.

Nessuno, infatti crede all’interesse tra Sirius e la dama e gli stessi non capiscono perchè Maria De Filippi permette tutto questo. Della stessa opinione  è anche Tina Cipollari che da tempo non crede più alla buona fede della settantenne.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!