Barriere Solidali, continua il nobile operato di Gennaro Manfredi

Barriere Solidali
Barriere Solidali

Il nobile operato

Il presidente Giuseppe Conte ha deciso di riaprire le attività a partire da lunedì 18 maggio. Bar, ristoranti, parrucchieri, barbieri e centri estetici potranno tornare operativi. Si potranno visitare musei, biblioteche, le gallerie d’arte e i siti archeologici. Il tutto avverrà a patto che gli italiani rispettino le norme, come il distanziamento social e l’uso di mascherine.

Purtroppo molti cittadini hanno difficoltà a procurarsele, dal momento che scarseggiano per mancanza di materiale. Per fortuna ci sono delle persone che stanno mettendo a disposizione il loro denaro e il tempo per fronteggiare il Coronavirus. Tra questi c’è l’imprenditore napoletano Gennaro Manfredi, il fondatore dell’iniziativa Barriere Solidali.

‘La mia attività è a scopo benefico’

Il nobile operato del giovane Gennaro è apprezzato non solo in Italia, ma anche nel territorio internazionale. Sta facendo produrre ai suoi collaboratori delle mascherine che sta distribuendo su larga scala. Sta dando un importante sostegno anche alle forze dell’ordine e alle strutture ospedaliere, come il Santo Bono di Napoli.

Non chiede nulla in cambio, in quanto può contare su consistenti donazioni. Per chi volesse sostenere economicamente la sua attività, può visitare la pagina di Facebook Barriere Solidali. Con il ricavato procura del materiale indispensabile al suo team. Inoltre si occupa anche della sicurezza sul lavoro, fornendo alle aziende delle apparecchiature obbligatorie secondo il manuale Anticovid.

Vale a dire termometro laser distanziatori sociali, visiere, cuffie, guanti e mascherine. Ha anche destinato milioni di euro ai titolari, per i quali ha previsto la  sanificazione con ozono. Per chiunque fosse interessato può contattare Gennaro sul sito gmconsultingpartenope.com.

Mascherina igienica lavabile

Gennaro ha finanziato la realizzazione di una mascherina che evita ulteriormente il rischio del contagio. Composto da 3 veli da 80 micron metro, è in gomma morbida antiscivolo soft touch. Le caratteristiche del materiale utilizzato sono i seguenti: ignifugo, idrorepellente, anallergico e antisettico. Il costo varia tra euro 0.50 e 0.80. E’ possibile richiedere mascherina con filtro a penna, con porta filtro intercambiabile e con filtro a forma di papero. Per info si può contattare direttamente il ragazzo sulla pagina Facebook.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!