Bianca Guaccero scava nei ricordi: “Quanto mi manca…”

Bianca-Guaccero
Bianca-Guaccero

Bianca Guaccero nostalgica della famiglia: toccante messaggio sui social

È proprio vero: Bianca Guaccero ha una dolcezza unica. La brava e bella conduttrice di Detto Fatto, in lizza per diventare la regina assoluta dei palinsesti su Rai Due nella prossima stagione, sa ancora farci commuovere con le sue parole dedicate alla famiglia. Chiunque ne ha, ma in poche come lei conservano ancora l’intensità di certi legami. E non solo con i genitori, coloro che in fondo ti hanno messo al mondo, ma pure con zii e cugini. Cos’ha scritto di tanto toccante?

Il messaggio è stato scritto da Bianca Guaccero sui social, dove rispolvera il cassetto dei ricordi, quando lei era solo una bella e tenera bambina. Dove il mondo sembrava grande, immenso e la capacità di sognare rendeva ogni giorno meritevole di essere vissuto.

Da tre mesi non vede mamma e papà

Dall’intervento della donna traspare evidente nostalgia, data la quarantena disposta dalle autorità governative italiane contro il Coronavirus. Purtroppo il consiglio dei ministri, presieduto da Giuseppe Conte, ha avuto un’unisca scelta: la quarantena. Un autoisolamento forzato capace di lasciare evidenti tracce nell’animo di Bianca Guaccero, presa da inconsolabile nostalgia.

Il volto noto del secondo canale del servizio radiotelevisivo pubblico non vede più mamma e papà da ben tre mesi. E nel momento in cui l’emergenza rientrerà, e gli impegni lavorativi le concederanno tregua, tornerà innanzitutto in Puglia, nella sua Bitonto. Tutti la stanno infatti aspettando a braccia aperte e lei sente l’assoluta necessità di percepire calore umano.

Attraverso la pagina personale di Instagram, la conduttrice ricorda degli istanti magici legati alla famiglia. Se di solito la donna è avvezza a esprimere dolcezza nei confronti della figlia, oggi emergono dettagli curiosi riguardo i genitori, i cugini e gli zii. Era il 1981. Nello scatto condiviso appaiono mamma, lo zio Ciro, la zia Adriana e il cugino.

Bianca Guaccero: nuove idee all’ordine del giorno

Ha l’impressione si tratti di una Pasquetta, festività alla quale era particolarmente legata. Tanto da piangere irrimediabilmente se fuori pioveva. Incuranti delle condizioni meteorologiche, andavano a cercare il proprio spazio in campagna, ed erano capaci di restare chiuso in auto finché non smetteva di piovere.

Si tenevano compagnia l’uno con l’altro nella palazzina: un continuo via via. Nuove idee erano all’ordine del giorno, dalla proposta di lanciarsi in una sorta di karaoke al prendere il caffè dalla zia, con la musica dei Pink Floyd sparata a tutto volume dallo zio Ciro. Oggi come mai prima quel via vai le manca.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!