Google Traduttore diventa interprete!

Google

Grandi novità dall’azienda di Mountain View: il traduttore di Google viene promosso ad interprete.

Ammettiamolo: quante volte l’abbiamo usato per lavoro, studio e anche intrattenimento? Da oggi, grazie alle recenti modifiche, diventerà uno strumento ancora più utile per comprendere e comunicare. Dopo indiscrezioni e voci di corridoio che da mesi circolavano sul Web, finalmente è arrivato l’annuncio ufficiale.

Barak Turovsky, product manager di Google Translate, ha dichiarato: ”La app di Google Traduttore consente già di acquisire da fotocamera l’immagine di un testo e ricevere la traduzione in 36 lingue. Oggi portiamo l’applicazione al livello successivo: sarà possibile tradurre un testo, sempre da fotocamera, senza nemmeno fare click.”

Google Traduttore, integrando Word Lens nel sistema, ha acquisito la capacità di tradurre un testo da fotocamera senza alcun nostro intervento.

Google traduttore

Con la nuova app di Google Traduttore basterà inquadrare un cartello con una scritta o un testo e la traduzione apparirà direttamente sullo schermo, anche in assenza di connessione internet” ha dichiarato Turovsky.

Inoltre, è stata introdotta la “conversazione automatica”, grazie alla quale il Traduttore funge da vero e proprio interprete, riconoscendo automaticamente le lingue, senza che queste siano selezionate. L’aggiornamento consentirà al software di ascoltare la nostra voce, riconoscere immediatamente la lingua e tradurla nella lingua desiderata.

Si tratta di grandi novità per i suoi 500 milioni di utenti attivi al mese. Google Traduttore sta diventando sempre più utile per comunicare e per studiare, in un mondo sempre più globalizzato in cui la conoscenza delle lingue è diventata fondamentale.

Al momento, la funzione di traduzione istantanea è disponibile da e verso l’inglese associato alle lingue più diffuse (russo, spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese).  Ma l’azienda sta lavorando per rendere il servizio più completo ed efficiente, inserendo molte altre lingue. Una vera e propria rivoluzione nel campo della comunicazione.

La multinazionale di Mountain View ha assicurato che nei prossimi giorni saranno disponibili gli aggiornamenti per iOS e Android.

La concorrente Skype ha introdotto da tempo un programma simile, ma che attualmente è limitato all’inglese e allo spagnolo: tuttavia non sono escluse novità nei prossimi mesi. La sfida tra i due colossi della comunicazione è sempre più agguerrita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!