Zoo di 105: Mazzoli indignato per gli attacchi dei fans!
Zoo di 105: Mazzoli indignato per gli attacchi dei fans!

Zoo di 105: in attesa della ripresa del popolare show radiofonico, il suo storico conduttore si sfoga contro le accuse di alcuni internauti

Si sa, internet e i social network sono un ottimo modo per accorciare le distanze e avvicinare i personaggi più noti alle persone comuni. Talvolta, però, la protezione di una schermo fa sì che molta gente si senta libera di sparare a zero, non capendo che i bersagli di determinati attacchi non sono macchine, bensì individui, che chiaramente vengono feriti e hanno il sacrosanto diritto di replicare. Lo sa bene Marco Mazzoli, storica voce dello show radiofonico lo Zoo di 105, presentissimo in rete e spesso criticato per le strategie intraprese dall’azienda della quale fa parte.

Zoo di 105: Marco Mazzoli risponde nuovamente alle critiche

Ultimamente, Mazzoli è più volte intervenuto su facebook, sia per esprimere il proprio dissenso verso alcune scelte dell’emittente, sia per rispondere ad un fan che gli dava la colpa del mancato rientro in squadra di Gibba. Ed ecco che, ieri sera, il conduttore è tornato a parlare per replicare ad ennesimi attacchi:

 

Cosa mi tocca leggereeee?!?!?! Ormai rido, perché ci sarebbe da piangere per le puttanate che ho letto in queste ore.
A questo punto, alzo le mani, mi arrendo, dopo certi commenti, non daro’ più’ spiegazioni a nessuno. Non perdero’ tempo a cercare di far ragionare certa gente, perché e’ tutto fiato sprecato. Io amo questo programma e lo difendo dal giorno della sua nascita, contro tutto e tutti (specialmente i primi anni in cui non veniva accettato da molti). Ho sempre fatto passi indietro, andando contro il mio orgoglio e mangiandomi fegato e piatti di merda, ma consapevole che volevo al mio fianco solo “numeri 1”!! Sono in difficoltà, mi sembra ovvio e sicuramente mi serve sostegno da parte di chi ascolta questo programma, da mesi, anni o da quando e’ nato! Non ho la forza di lottare pure con quelli che si mascherano dietro la parola “zoofili” e poi mi lanciano merda addosso, pensando che sono un bugiardo, un invidioso o addirittura un traditore. Chi dovrei tradire? Me stesso? La mia stessa creatura? Teorie complottistiche di persone che traggono conclusioni, senza sapere un cazzo, sparando nel mucchio, convinti di avere la verita’ in tasca. Facebook ci ha aiutato a diffondere lo Zoo e a chiacchierare con gli ascoltatori anche fuori onda, ma ha dato potere a molti imbecilli che credono di sapere tutto e poter salvare il mondo, comodi, comodi, dietro ad una tastiera.
Queste persone dovrebbero tornare a vivere nel mondo reale, rendersi conto che dare giudizi, tanto per il gusto di sentirsi protagonisti di qualcosa, senza conoscere a fondo le situazioni, non li fa apparire grandi, ma solo dei coglioni che danno aria alla bocca, sperando di avere quel minuto di notorieta’!
Torno a lavorare

 

Zoo di 105: restate con noi!

Intanto, come vi abbiamo annunciato ieri, è sorta una speranza di poter riascoltare i nostri beniamini in tempi brevi; a questo punto, quindi, restate con noi per tutti ulteriori aggiornamenti!

 

Volete restare sempre aggiornati con tutti i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina? Allora seguitemi mettendo il vostro like qui!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!