Sandra Milo, se non si fa qualcosa subito per salvarli farà lo sciopero della fame

Sandra Milo
Sandra Milo

E’ pronta per fare lo sciopero della fame Sandra Milo, l’attrice lancia un appello per salvare gli artisti disperati che si ritrovano senza lavoro a causa dell’emergenza coronavirus

Non ci sta Sandra Milo, tutto quello che sta succedendo le sembra una grande ingiustizia. L’attrice è pronta a fare lo sciopero della fame per fare un appello per gli artisti che si ritrovano senza lavoro a causa dell’emergenza coronavirus. Anche a loro tocca lavorare e i loro diritti devono essere salvaguardati.

Per questo la diva del cinema italiano ha voluto scendere in campo, per aiutare gli artisti disperati che non trovano lavoro. La loro situazione economica è fragile e hanno un disperato bisogno di aiuto. Intervistata su Rai Radio1, nel programma Un Giorno da Pecora condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, Sandra ha lanciato un appello al Presidente del Consiglio.

Sandra Milo inizierà lo sciopero della fame

Il suo accorato appello è stato rivolto proprio a Giuseppe Conte, per aiutare gli artisti che non possono andare avanti. La Milo ha anche detto che avrebbe iniziato lo sciopero della fame. Il suo scopo è difendere gli artisti che non possono campare perché hanno perso il lavoro. Ha dunque invitato il governo ad ospitare una delegazione di artisti e lavoratori autonomi per definire aiuti concreti.

L’attrice ha detto che spera di avere una risposta da parte del governo e che si faccia veramente qualcosa per queste persone. La situazione è drammatica e visto che non si potrà tornare come prima a recitare ci sarà molta gente che sarà messa da parte. Questa gente non ha i mezzi necessari per resistere e per affrontare questa emergenza. Non tutti potranno essere inseriti nelle programmazioni che via via si stileranno e una buona parte sarà tagliata fuori.

La Milo ha lanciato un accorato appello a Conte

A nome di un movimento nazionale in difesa degli artisti e degli autonomi con partita iva, Sandra Milo ha chiesto di essere ricevuta dal Premier Conte. L’attrice vuole fare vedere al presidente delle proposte che ritiene di fondamentale importanza per difendere i diritti di coloro che rappresenta.

La Milo ha anche ringraziato il premier ed il governo per ciò che ha fatto per contenere la pandemia. Adesso però bisogna salvare gli artisti dalla disperazione e dalla fame. Come responsabile nazionale di un movimento di artisti di autonomi e partite iva ha dunque chiesto a Conte di ospitare la delegazione.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!