Tragedia a Bergamo: bimbo muore schiacciato in un cassonetto

Tragedia a Bergamo

Purtroppo, nella giornata del 19 maggio 2020 si è registrata una tragedia a Boltiere, una località in provincia di Bergamo. Un bambino di soli dieci anni ha trovato la morte dopo essersi arrampicato sul un cassonetto per la raccolta dei vestiti usati.

Pare che il piccolo fosse da solo, ancora non si sa bene per quale motivo. A dare l’allarme sono stati dei passanti. I sanitari del 118, giunti sul luogo della tragedia, hanno potuto fare ben poco per salvare il piccolo.

Tragedia a Boltiere: perde la vita un bambino di 10 anni

Ieri, martedì 19 maggio 2020, si è consumata una tragedia nella piccola località di Boltiere, nella bassa bergamasca. La vicenda è ancora al vaglio degli inquirenti, in quanto molti dettagli sono ancora da chiarire. In primis, non si comprende il motivo per cui il bambino fosse da solo. Incerta e tutta da ricostruire la dinamica dell’incidente mortale.

Pare che il bambino si sia recato nello spiazzo in cui si trova un cassonetto adibito alla raccolta degli indumenti usati. Arrampicandosi, avrebbe tentato di afferrare dei vestiti. Purtroppo, l’ingranaggio automatico del cassonetto di raccolta si è attivato, facendo finire il bimbo al suo interno, una tragedia alla quale non si è potuto sottrarre.

Disposta l’autopsia sul corpo della giovane vittima

La tragedia è avvenuta in serata a Boltiere, nella bassa bergamasca. Dopo che il bambino è rimasto intrappolato nel cassonetto di raccolta, una passante ha sentito delle urla. Insospettita e certa che stesse accadendo qualcosa di pericoloso, ha dato per prima l’allarme. I soccorsi medici sono arrivati sul luogo dell’incidente. Per la precisione, sono arrivate l’auto medica del 118 e due ambulanze. E’ stato reso necessario anche l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Purtroppo, l’incidente ha avuto un esito fatale. I Vigili del Fuoco hanno smontato il cassonetto, così da recuperare il bambino, che versava in condizioni disperate. Dopo le prime manovre di soccorso, il piccolo è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Nonostante le cure prestate e la speranza dei medici, il bimbo ha esalato l’ultimo respiro in serata.

Troppo gravi le ferite causate dallo schiacciamento del cassonetto. Sul luogo della tragedia erano presenti anche i Carabinieri, che hanno provveduto ad effettuare tutti i rilievi del caso. Tanti gli elementi da chiarire, sia per quanto riguarda il fatto che il bambino fosse uscito da solo che per la dinamica esatta dell’incidente mortale. Con tutta probabilità, sul corpo della giovane vittima verrà disposta l’autopsia. La comunità di Boltiere, ancora sconvolta, si è unita al dolore della famiglia.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!