Giovanna Botteri a difesa della giornalista realizzato un murales (FOTO)

Giovanna Botteri
Giovanna Botteri

Giovanna Botteri la giornalista super criticata, adesso protagonista di un murales

Giovanna Botteri è stata super criticata in tv e sul web proprio a causa del suo modo di fare, del suo modo di apparire in TV. La giornalista Rai Lancia i suoi servizi, Insomma svolge il suo lavoro nella più totale semplicità, senza dare nell’occhio. Indossa più o meno gli stessi abiti, ovviamente si tratterà di abiti diversi, ma molto semplici, non volendo dare nell’occhio. Il suo modo di essere e di apparire ha comunque attirato l’attenzione di tutti.

Si tratta di persone superficiali che si sono concentrate piuttosto che sul modo di lavorare, sul quale non c’è assolutamente niente da dire, proprio sul modo di apparire. Nelle ultime settimane, di lei ha parlato anche Striscia la notizia, che ne ha approfittato per prenderla in giro quanto più possibile.

Il servizio è diventato virale, qualcuno però si è infastidito perché non è giusto parlare di una giornalista con meriti e bravura, come se fosse una persona qualunque soltanto perché non ama vestirsi di luccichi e strascichi. Così è diventata protagonista di un murales entrando per diritto nel parterre delle superdonne della street art di Lediesis. In questi giorni il murales è comparso a Firenze proprio vicino alla sede fiorentina dell’Ordine dei giornalisti.

Giovanna Botteri, dalle critiche al valoroso riconoscimento

Giovanna Botteri quindi in qualche modo sta continuando ad essere al centro dell’attenzione Nonostante sia una donna molto riservata. Così è riuscita a diventare l’argomento principale, il preferito di tutti non soltanto in rete ma anche in televisione. Così le donne che si sono affiancate a lei hanno cercato di mettere un punto a questa storia, facendola apparire su un muro con l’aria scanzonata, ma allo stesso tempo come una vera e propria eroina.

Ricordiamo che la giornalista in tempi di coronavirus si è collegata dalla Cina per dare tutte le importanti informazioni del periodo, senza avere paura di ciò che la circondasse. A lei vanno i meriti, piuttosto che le risate, le prese in giro, per i capelli non Freschi di parrucchiere e l’outfit non fresco di sfilata di moda.

La supereoirina con il microfono scardina i modelli obsoleti

Insomma l’immagine che è stata riportata sul murales con tanto di S sul microfono, per indicare che la giornalista è una supereroina elimina i modelli obsoleti di giornalista perfetta, in ordine, super curata e truccata. Lei è così, una giornalista a tutti gli effetti che non si preoccupa di ciò che appare come contorno, si preoccupa della sostanza.

Bisognerebbe ringraziarla giornalmente per il lavoro che riesce a svolgere, bisognerebbe avere tanta stima nei suoi confronti piuttosto che preoccuparsi di prenderla in giro. Questa potrebbe essere l’occasione per fare una profonda riflessione.

View this post on Instagram

Giovanna Botteri, giornalista, è stata oggetto di critiche a causa del suo aspetto non così curato come i canoni superficiali e fittizi vorrebbero imporre. Dal canto suo questa #superdonna non si è scomposta e spinge ad una riflessione per scardinare modelli obsoleti che non hanno più ragione di esistere. A lei va la nostra più sincera stima 😉 Su una finestra cieca del centro di Firenze. #lediesis #giovannabotteri @rainewsofficial @tg1_rai_official #giornalista #donna #urbanart #rai #tg1 #streetart #urbanart #streetartitaly #superwoman #super #italia #news #notizie #tv #florencestreetart #firenze #firenzegram #italia #stayawake #murifiorentini #firenzestreetart #coronavirusitalianews #covidart #wuhanchina #donne #occhiolino #graffiti #striscialanotizia @giovannabotteri_official #lodicoaltg1

A post shared by Lediesis (@lediesis) on

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!