Gatto a due facce nasce in una cucciolata normale: mamma lo rifiuta [VIDEO]

Kyla con Biscuit, il marito e il figlio

Qualcuno potrebbe definirlo scherzo della natura, ma a guardarlo c’è molta più tenerezza in lui che in un esemplare normale. Stiamo parlando del cucciolo di gatto a due facce, nato in una cucciolata normale.

Mamma gatta lo ha respinto e non gli permetteva di nutrirsi. Così a prendersene cura è stata la famiglia in cui nato. Sebbene non abbia molte probabilità di sopravvivenza, la famiglia spera di poterlo portare avanti, nell’attesa di farlo vedere ad un veterinario

Gatto a due teste intenerisce Kyla

Una famiglia dello stato di New York ha accolto questo insolito arrivo quando il suo gatto del granaio ha dato alla luce i suoi cuccioli. Tra questi c’era gattino con due facce su una sola testa. Kyla King, la cui famiglia vive in una fattoria a est di Albany, ha raccontato che la loro gatta di un anno, che tengono nel granaio ha dato alla luce una cucciolata di sei gattini qualche giorno fa. Nel guardare tutti i piccolo, ben presto Kyla si è resa conto che la feccia della cucciolata aveva due bocche, due nasi e quattro occhi. La famiglia King ha deciso di chiamare il gattino Biscuits and Gravy, o Biscuit in breve.

Il gattino respinto dalla mamma

Si ritiene che il gatto ha due facce sia nato così per una rara condizione causata da un difetto alla nascita noto come diprosopus o duplicazione cranio-facciale. I felini facilmente protesi a questa condizione sono comunemente noti come gatti Janus, chiamati così in onore dell’antico dio romano spesso raffigurato con due facce.

Kyla ha detto che Biscuit è stato respinto dalla madre gatta, quindi ha allevato e nutrito il gattino manualmente. Continuerà così a quando non sarà possibile portarlo da un veterinario per un esame veterinario completo. Quantomeno per capire se Biscuit è abbastanza sano da sopravvivere.

Qualche info sui gatti Janus

I gatti Janus spesso non vivono per più di qualche giorno. Tuttavia se hanno le condizioni di salute giusti sono noti per sopravvivere per anni, ammesso che i loro organi interni non siano drammaticamente alterati dalla condizione. Un gatto del Massachusetts di nome Frank e Louie ha ottenuto il Guinness dei primati per i gatti Janus per aver vissuto oltre quindici anni.

La famiglia di Kyla si è affezionata al piccolo gatto a due facce, e si è impegnata affinché possa tenerlo in vita quanto più possibile. Ormai è diventato la mascotte di casa King.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Alessia D'Anna: