Erbaccia scambiata per pianta ornamentale: donna “derisa” su un gruppo Facebook

Erbaccia scambiata per pianta ornamentale
Foto d'archivio

Una donna che ha trascorso mesi coltivando amorevolmente una pianta ha fatto una scoperta esilarante grazie ad un gruppo tematico sui social. Avendo deciso di ricercare le specie di piante che aveva innaffiato e nutrito per “mesi”, la giardiniera improvvisata ha condiviso i risultati su Facebook scatenando l’ilarità del gruppo a cui si è rivolta. In pratica si trattava di una erbaccia scambiata per pianta ornamentale.

Erbaccia scambiata per pianta ornamentale: la scoperta casuale

Il giardinaggio è davvero un lavoro d’amore. Chi ha la passione per il verde si sintonizza con precisione con le proprie piante per farle prosperare, per curarle in quanto esseri viventi. Quelli con il pollice verde possono passare ore e ore ogni giorno a controllare le condizioni delle foglie e lo stato del terreno per assicurarsi che il loro prato fiorito rimanga sano e felice.

E questo tipo di amore lo provava anche la donna di questo bizzarro aneddoto. La poverina, ignara della botanica e dunque delle specie che stava curando, aveva trascorso mesi annaffiando e nutrendo una pianta nel suo giardino. Ci ha messo passione e dedizione per far sì che la pianta fiorisse. Dopo aver preso la pianta sotto la sua ala protettiva, ha però deciso di fare qualche ricerca in più per identificare esattamente quale fosse la specie e come curarla al meglio.

Ma la sua ricerca ha prodotto rapidamente un risultato inaspettato. Risultato emerso solo dopo che ha condiviso i risultati con un gruppo di Facebook che riunisce i giardinieri in cerca di consigli. Questo perché si è scoperto che la pianta che aveva curato amorevolmente per diversi mesi era in realtà un’erbaccia. L’erbaccia scambiata per pianta ornamentale ha suscitato reazioni di ilarità e presa in giro sul gruppo.

Ma la donna non si dà per vinta. Senza alcuna intenzione di lasciare che il suo duro lavoro vada sprecato, si sta ancora impegnando a continuare a prendersi cura di queste erbe selvatiche. Anche perché ha scoperto che produce fiori.

I commenti degli altri utenti

I commenti gruppo Facebook ufficiale Gardening On A Budget sono stati molto ironici. Qualcuno ha detto infatti alla donna di aver stuzzicato l’ilarità di tutti per il suo abbaglio. La donna comunque non si è fermata davanti all’erbaccia. Se la terrà perché fa dei bei fiori viola. Quei tipi di erbacce crescono e producono fiori luminosi. Tant’è vero che un altro utente sul gruppo ha confessato di aver fatto lo stesso errore.

Non è la prima volta che qualcuno fa un’identificazione errata di una pianta. Qualche tempo fa, Caelie Wilkes ha scoperto che la pianta innaffiata per due anni e rimasta intatta, in realtà era una pianta di plastica.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!