Polizia ferma motociclista che va troppo veloce: il giovane scoppia a piangere []VIDEO

Workman il giovane scoppia a piangere
Workman, foto segnaletica de ragazzo arrestato

Degli agenti di polizia stradale hanno fermato un motociclista che andava a quasi 200 all’ora. Di tutta risposta il giovane scoppia a piangere dopo l’arresto. Il video sta facendo il giro del web.

Giovane scoppia a piangere dopo l’arresto: momento imbarazzante per il 24enne

Il ragazzo del video, Airman Michael Workman, 24 anni, nel momento in cui è stato fermato ha capito che probabilmente aveva appena sacrificato la sua carriera e potenzialmente persino la sua libertà. Forse per questo scoppia a piangere nel momento dell’arresto.

Un gesto scellerato quello di provare superare un ufficiale delle forze dell’ordine per aver fatto 80 all’ora in una zona di 70 all’ora. Ma la stupidata non è stata questa. Workman era partito con due dei suoi compagni per fare un giro ad alta velocità sull’Interstate 35 in Oklahoma ma la sua scelleratezza era stata beccata dalle forze dell’ordine: se si fosse fermato dopo la prima intimazione, i poliziotti gli avrebbero fatto una semplice multa. Il problema è che Workman ha deciso di superare gli agenti in una fuga spericolata a quasi 200 all’ora. Rallentato dal traffico, il giovane ha dovuto per forza fermarsi.

I poliziotti registrano l’accadimento

La dashcam di uno dei poliziotti ha registrato il tutto. Nel video si vede uno degli agenti alzare la voce e rimproverarlo dandogli dello stupido e dicendogli che avrebbe potuto uccidersi. Essendo stato un pericolo per se stesso, per l’agente di polizia e per il pubblico, il 24 ha capito di aver sbagliato e !e tre il poliziotto lo rimprovera, il giovane scoppia a piangere. Ammanettato, è stato caricato nell’auto della polizia mentre singhiozzante come un bambino, si era davvero reso conto di aver sbagliato.

Il poliziotto frattanto gli spiega che avrebbe avuto semplicemente una multa solo se si fosse appena fermato prima. E poi con ironia gli dice: “Ora devi ascoltare la mia musica terribile fino alla centrale”. Il video, originariamente condiviso dal dipartimento di pubblica sicurezza dell’Oklahoma, è stato ripreso dal quotidiano Military Times.

Cosa rischia il giovane?

Ora il giovane rischia fino a cinque anni di prigione accusato di essere un pericolo per sé e per gli altri e accusato di esser fuggito ad un ufficiale di polizia. Potrebbe pagare la sua bravata fino a cinque anni di carcere o con una multa fino a 5000 dollari. Dei due amici che erano con lui, uno si è fermato alla prima intimazione avendo così solo la multa. L’altro invece sicuramente starà pagando la stessa pena di Workman per essere fuggito. Le moto sono state sequestrate.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!