Mistero su Michael Schumacher: il rifiuto di Corinne sulle condizioni di salute del marito

Michael Schumacher

Come sta Michael Schumacher?

Ebbene sì, sono trascorsi sette anni da quello spaventoso incidente sugli sci in cui il campione di Formula 1 Michael Schumacher restò gravemente ferito e con delle conseguenze irreparabili. Era il 2013 quando lo sportivo tedesco era in vacanza sulle Alpi francesi insieme ai suoi familiari. L’ex pilota della Ferrari ha perso il controllo e ha avuto un impatto violento contro una roccia nascosta tra le nevi rompendo il caschetto protettivo.

Da qual momento in poi la moglie Corinna Betesh ha chiesto alla stampa che fosse rispettata la privacy sulle condizioni del consorte. Una richiesta più che giustificata e che è stata accolta da tutti anche se i fan sono in apprensione continua per lui. In questo arco si tempo le informazioni su Schumi sono state date col contagocce. Ad esempio quattro anni fa il legale tedesco del pilota, confermò nel tribunale di Amburgo le difficoltà motore del suo assistito. Da allora non sono più circolate delle notizie sullo sportivo.

Le volontà della moglie Corinne Betesh

Ma nelle ultime ore si è tornati a parlare di Michael Schumacher. Il giornale iberico ‘Mundo Deportivo’ ha riaperto, tornado a quello che è successo la sette volte campione del mondo di Formula 1 e facendo un quadro generale della situazione.

Tra le indiscrezioni circolate appare il nome della consorte Corinna Betesh, la quale ha ribadito per l’ennesima volta che rispetterà le volontà del marito, ovvero che vuole rispettare la sua privacy e quella della famiglia.Ma non è finita qui, a dare qualche piccola informazione sul possibile stato di salute dello sportivo tedesco è l’ex manager Willi Weber.

Parlano l’ex manager Weber e il suo amico Jean Todt

Intervistato da ‘Kolner Express’, Willi Weber ha spento qualsiasi speranza dei fan di Michael Schumacher. Negli ultimi tempi era girata voce che l’ex pilota della Formula 1 di avesse avuto una leggera ripresa e, addirittura un trasferimento a Maiorca. Ma la verità sembra essere un’altra e più cruda.

Infatti l’ex manager dello sportivo tedesco ha fatto le seguenti dichiarazioni: “Mi piacerebbe stringergli la mano, magari sapere come sta, ma tutto questo è rifiutato da Corinna. Teme che capisca immediatamente la verità e che riveli tutto al pubblico”. In poche parole le condizioni di salute del campione non sono per niente migliorate. Mentre stando al’ex AD della Ferrari, Jean Todt c’è una piccola speranza visto che insieme hanno visto il gran premio del Brasile 2018 in Svizzera.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Miriam Esposito: