Maurizio Costanzo svela il segreto che per anni ha nascosto a Maria De Filippi

Maurizio Costanzo e Maria De Filippi
Maurizio Costanzo e Maria De Filippi

Maurizio Costanzo e l’intervista al magazine femminile Grazia

Da un paio di settimane Maurizio Costanzo è tornato sul piccolo schermo con la nuova stagione de L’Intervista, in onda tutti i giovedì in seconda serata su Canale 5. In un’intervista realizzata un po’ di tempo fa per il magazine femminile Grazia, il giornalista romano aveva confessato di aver tenuto nascosto un segreto che nessuno si sarebbe mai aspettato nei confronti della moglie Maria De Filippi.

Ricordiamo che la coppia il prossimo agosto festeggerà le nozze d’argento visto che sono sposati da ben 25 anni. Il padrone di casa del Maurizio Costanzo Show ha svelato che, tranne questa eccezione, non ha altri segreti. Confessandosi col collaboratore della nota rivista, l’81enne aveva detto che paga regolarmente le tasse e che gli piacciono le donne. Tuttavia il professionista ha raibdito che si trattano solo di flirt virtuali e niente di più.

Costanzo e il segreto tenuto nascosto a Maria De Filippi

Intervistato dal periodico Grazia, Maurizio Costanzo ha svelato il suo segreto sentimentale. Stando alle sue parole, circa un ventennio fa era più semplice mantenere nascosto qualcosa del genere, mentre da qualche tempo, con il web e i vari social network, le notizia circolano molto in modo più veloce e istantaneo e di conseguenza non è per niente semplice mantenere la discrezione.

Ma non è l’unico segreto che il conduttore de L’Intervista ha tenuto nei confronti della moglie Maria De Filippi. Ebbene sì, ce ne è anche un altro e riguarda lo stato di salute del giornalista capitolino. Queen Mary essendo ipocondriaca si preoccupa moltissimo dell’incolumità della sua dolce metà.

L’ipocondria della De Filippi si riversa su Maurizio Costanzo

Nel corso della lunga intervista al magazine femminile Grazia, Maurizio Costanzo aveva rivelato che più delle volte tiene nascosto a Maria De Filippi di essere malato. Ad esempio, avere la febbre o il raffreddore. Parlando col giornalista della rivista, il professionista capitolino aveva detto: “Non temo di morire, ma di restare per tanto tempo malato in un letto”.

In poche parole, non è per niente semplice vivere serenamente quando si è affetti da una patologia come l’ipocondria. Nello stesso tempo, però, bisogna conviverci e trovare delle tecniche per superare le proprie paure e non farsi prendere dal panico.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!