Moreno Morello inviato di Striscia La notizia aggredito da Sandokan, si è sfiorato il dramma (VIDEO)

Moreno Morello

Sandokan aggredisce Moreno Morello di Striscia La Notizia, la troupe è stata malmenata ma i tre sono stati arrestati dopo l’intervento della polizia

Brutta vicenda per Moreno Morello e la sua troupe. L’inviato di Striscia la Notizia e i suoi collaboratori sono stati aggrediti con calci, pugni e bastoni mentre stavano facendo un servizio a Ceccano (Frosinone). La troupe di Moreno Morello, composta da 4 operatori, e lo stesso conduttore, hanno passato momenti di tensione e hanno temuto per la loro vita.

Moreno era andato a trovare “Sandokan”, l’uomo salito alla ribalta per una truffa presunta riguardante le mascherine per il personale dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Sandokan proprio per la vicenda aveva già minacciato con una scimitarra un inviato di Striscia. Per fortuna a sedare la rissa sono intervenuti i carabinieri e hanno tratto in arresto tre persone.

Moreno Morello ha temuto che finisse davvero male

Morello aveva deciso di recarsi in quel luogo dopo che aveva ricevuto diverse segnalazioni da parte dei cittadini che erano stati raggirati per le mascherine. La vicenda è accaduta venerdì 29 maggio, e Moreno con la sua troupe si è recato a Ceccano per fare luce sulla vicenda. Il giornalista ha però trovato ad attenderlo il famigerato Sandokan con due suoi familiari agguerriti, che lo hanno accolto dicendogli che lo avrebbero ucciso.

Nel video girato da Moreno mostra che si trovano a Ceccano e che alle sue spalle si vedono diverse macchine dei Carabinieri. Il giornalista racconta che c’è stata una violenta aggressione alla troupe. Morello era ritornato da ‘Sandokan’, consapevole che anche questa volta li avrebbe aggrediti, ma non pensava con tale violenza.

La polizia ha arrestato tre persone

Stavolta era infatti ad altre due persone e ha accolto lui e la troupe a sprangate. I delinquenti hanno anche lanciato sassi e attrezzi da giardino ed uno degli operatori è stato preso a cazzotti e steso a terra. Morello ha confessato di aver vissuto momenti terribili, di aver temuto per la vita sua e dei suoi collaboratori. A salvarli sono stati i carabinieri. Prima è giunta una macchina, però non è bastata per fermare i delinquenti.

Così sono giunte ben cinque macchine per fermare quell’aggressione che stava mettendo a repentaglio la vita della troupe di Striscia. Sandokan e due suoi seguaci sono stati dunque arrestati e sanzionati per un cane privo di microchip che ha dato un morso al Maresciallo dei carabinieri. Per vedere il video clicca qui 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.