Chris Trousdale il cantante dei Dream Street Chris Trousdale muore soli 34 anni

Chris Trousdale
Chris Trousdale

E’ morto Chris Trousdale, il cantante aveva solo 34 anni, la morte è dovuta a complicazioni legate al Covid-19

E’ scomparso a soli 34 anni Chris Trousdale, l’ex bambino prodigio, cantante e fondatore della band Dream Street Chris Trousdale. A dare l’annuncio sui social è stata la sua manager che ha detto che il cantante è stato una luce per moltissime persone. Chirs mancherà moltissimo alla sua famiglia, ma anche agli amici e a tutti fan sparpagliati nel mondo.

Trousdale era ricoverato in un ospedale di Burbank, in California, e in realtà il motivo della morte non è stato rivelato dalla manager. Lei ha parlato di una malattia specificare quale fosse, ma pare sia accertato che il cantante sia deceduto per problemi legati al coronavirus. Sono stati gli amici a rivelarlo sui social, ma la famiglia non ha confermato la notizia.

Chris Trousdale e la sua carriera

Trousdale si esibì a Broadway per la prima volta a 8 anni, in spettacoli come «Les Misérables» e «The Sound of Music». Ha fondato i Dream Street e a 13 anni aveva iniziato a cantare con loro fino fino a quando nel 2002 il gruppo si sciolse. La band durante il periodo del successo ha fatto tournée con artisti come Britney Spears e Aaron Carter. Tante le canzoni famose, come «It Happens Every Time» e «I Say Yeah».

Successivamente Chris Trousdale ha cercato di proseguire da solista ma con poco successo. Nel 2010 prese parte a un episodio della serie tv «Shake it up». Poi, nel 2012, partecipò al talent show «The Voice», ma non passò le audizioni. All’epoca fra i giudici c’erano anche Christina Aguilera e Adam Levine. Tuttavia, l’artista non si è fermato e lo scorso anno ha inciso la canzone «Summer».

Tanti i messaggi di cordoglio per Trousdale

Sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio giunti da parte di tanti amici e colleghi. Fra questi anche Jesse McCartney con cui Chris Trousdale era diventato famoso. Gli altri ragazzini componenti del gruppo erano Greg Raposo, Matt Ballinger e Frankie Galasso.

Proprio McCartney ha scritto un messaggio di affetto e di profondo dispiacere per la scomparsa del cantante. Jesse ha detto che Chris era il più famoso del gruppo e attirava gli sguardi di tutti gli spettatori. Il suo carisma e la sua simpatia lo avevano reso subito popolare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!