Violenze sui tre figli minorenni: uomo di 51 anni in manette, moglie indagata

violenze sui tre figli minorenni
carabinieri (foto d'archivio)

La casa e la famiglia dovrebbero essere il posto più sicuro in cui stare, in cui vivere. Non era invece così per queste tre fratelli che subivano abusi dal padre 51enne senza trovare difesa dalla madre. Scoperte le violenze sui tre figli minorenni, l’uomo è stato arrestato e la moglie e sotto inchiesta. L’orrore è avvenuto a Marsala, in provincia di Trapani.

Violenze sui tre figli minorenni: abusi perpetrati per anni

Questo padre orco ha perpetrato le violenze sui tre figli minorenni per anni e anni senza che nessuno lo fermasse. Ha esso nel momento in cui, la storia è venuta a galla e i minori sono stati trasferiti in una comunità protetta. L’uomo, 51 anni, è stato arrestato.

Abusava di continuo dei suoi figli, minorenni, senza dargli tregua, privandoli dell’innocenza e dell’amore. I particolari di questo abominio mettono i brividi. Ha continuato così senza sosta per ben otto anni, conto tre dei suoi quattro figli, che non raggiungevano nemmeno i 14 anni di età. Stante a quanto emerso dalle indagini, sono stati sei anni di inferno per i bambini, adesso tutti trasferiti in una comunità. Gli inquirenti hanno allargato le indiani anche alla madre dei bambini, la quale seppur non coinvolta, non ha fatto nulla per interrompere quegli abusi.

Le indagini sulla mamma dei minori abusati

I carabinieri di Marsala hanno raccolto delle prove schiaccianti, nei riguardi di quell’uomo che ora è in stato di fermo. A dare l’allarme alle autorità, alcune segnalazioni arrivate presso il comando sei carabinieri nel 2018. È subito scattata l’indagine, e come prima cosa hanno trasferito i quattro fratelli in una comunità protetta.

Le indagini per ora non sono concluse. Gli inquirenti stanno cercando di capire se nella questione è rimasta coinvolta in qualche modo anche la madre dei bambini. Per quel che concerne i possibili motivi che avrebbero spinto all’orrore, una conduzione di disagio pessimo sia sociale, che economica e morale dell’intera famiglia.

Attualmente il GIP di Marsala ha disposto il fermo nei riguardi di quest’uomo con un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Le accuse volte nei confronti del cinquantunenne fanno capo al reato di violenza sessuale continuata ai danni di minori.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!