Fabrizio Corona processo per l’ex re dei paparazzi, rischia altri 9 mesi di carcere

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Nuova udienza per Fabrizio Corona, l’avvocato Ivano Chiesa ha detto che è decisiva, l’ex re dei paparazzi ha preparato un video messaggio per Live Non è la D’Urso.

Durante la puntata di Live Non è la D’Urso la conduttrice ha dedicato molto spazio a Fabrizio Corona. L’ex re dei Paparazzi si trova alla vigilia del processo che sembra sia decisivo per lui. Pare infatti che sia un processo molto importante, in grado di cambiare le sorti del suo futuro. Corona ha pubblicato un breve filmato propria pagina Instagram in cui parla di cosa sta provando.

Fabrizio Corona nel video ha parlato di quanto sta avvertendo alla vigilia del processo. L’udienza dell’8 giugno, ha detto il suo avvocato Ivano Chiesa, è importantissima. Si tratta di un’udienza in cassazione a porte chiuse e si discuterà de deve ancora fare 9 mesi di carcere che già ha fatto.

Fabrizio Corona a processo, l’udienza è decisiva

Corona ha detto che i 9 mesi che ha scontato erano giusti, ed erano stati giudicati in positivo. L’ex re dei paparazzi ha comunque detto di essere sereno e di avere fede nella giustizia italiana. L’avvocato Ivano Chiesa spera che tutto si risolva per il meglio, ma sono in tanti a pensare che nei confronti di Corona possa esserci un accanimento. Il suo legale ha detto che Corona ha fatto delle cavolate a novembre come andare in televisione e molto altro.

A parlare di Fabrizio è anche la madre, che ha detto che il figlio è una persona particolare, è eccentrico. Ma adesso deve smetterla di fare quelle cose, perché è sette anni che sta in galera e lei non ce la fa più. I giudizi sul figlio l’hanno stancata e alla Collovati che ha criticato Fabrizio ha detto proprio di non accettare ulteriori critiche.

La madre di Corona stanza dei giudizi morali

L’8 giugno inizia dunque un nuovo processo per Fabrizio Corona. Il suo legale ha ricordato che al momento gli mancano due anni e mezzo per scontare la pena. Live Non è la D’Urso torna a parlare di Corona e pare che i guai per lui non sono finiti. Dopo tanti anni trascorsi nel carcere di San Vittore e le cure nell’istituto di cura di Monza Corona pareva pronto per andare agli arresti domiciliari.

Adesso questa nuova battaglia rischia di portarlo nuovamente dietro le sbarre. Il suo avvocato ha messo in luce la vicenda con un’intervista a Libero, sottolineando che si tratta di un procedimento decisivo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!