Diletta Leotta attapirata, smentiti alcuni dettagli sul furto subìto (Video)

Diletta Leotta
Diletta Leotta

Diletta Leotta è stata vittima, meno di una settimana fa, dei cosiddetti topi d’appartamento. I ladri si sono introdotti in casa sua e l’hanno messa a soqquadro rubando non poca merce. Subito dopo l’accaduto, la notizia ha fatto il giro del web. Alcuni dettagli dati, però, sono stati smentiti dalla conduttrice che ha un po’ “ridimensionato” quanto accaduto.

Nelle ultime ore, Diletta Leotta è stata attapirata da Striscia la Notizia che le ha consegnato l’ambito tapiro d’oro. Nelle parole pronunciate al microfono di Valerio Staffelli, la bella Leotta ha parlato di quanto accaduto ma non solo. Ha, in un certo qualmodo, smentito alcune voci sul suo imminente matrimonio e parlato, invece, della gioia di tornare al lavoro. Vediamo cos’ha detto.

Diletta Leotta, bottino dei ladri ridimensionato

I ladri sono entrati, lo scorso 7 giugno 2020, nell’appartamento di Diletta Leotta a Milano. Subito dopo l’accaduto, il gossip aveva parlato di un bottino stratosferico. Peccato che così non sia! La Leotta ha smentito che il valore della refurtiva si aggirasse attorno ai 160 mila euro come raccontato dai giornali. Per la smentita ufficiale, la conduttrice ha utilizzato il suo profilo Instagram dove ha pubblicato un lungo post.

“Tempismo e fantasia” ha esordito Diletta Leotta. Poi ha proseguito “I settimanali sono cose che io non so. Nuovi amori, dolci attese e somme assurde rubate in casa”. Infine conclude confermando che la sola news vera trapelata è quella del furto nell’unico momento in cui, sotto casa sua, non vi era traccia di alcun paparazzo. “I ladri dovevate immortalare, ci saremmo divertiti di più” ironizza la ragazza.

Il tapiro d’oro

Diletta Leotta è stato raggiunta da Valerio Staffelli che le ha consegnato un bel tapiro d’oro. Una consegna subìta col sorriso ma senza l’energia che, solitamente, contraddistingue la conduttrice. Che il furto l’abbia turbata, quindi, è evidente! Pare che gli altri quattro tapiri non siano stati oggetto di interesse da parte dei ladri che hanno, invece, portato via qualunque altra cosa.

“Perché non ho messo Toretto” ha ironizzato Diletta Leotta. Poi ha proseguito “Avete ragione, ci fosse stato lui non sarebbe andata così”. A spezzare questa dolorosa parentesi, il pensiero alla vita privata e a quella lavorativa. “Le nozze a luglio” dice la Leotta, “Macché, quando mai! Sono felice che ricominci il campionato e riprenderò a lavorare, non vedevo l’ora!”. Il lavoro aiuterà la conduttrice a superare lo shock di quanto accadutole negli ultimi giorni. (Qui il video)

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!