W le mandorle: Sbrisolona e Macarons

Siete amanti della mandorle? Fate bene, perchè sono ricche di ferro e magnesio e aiutano a ridurre il colesterolo. Che c’è di meglio, allora, di 2 ricette (una nostrana, la torta Sbrisolona, l’altra francese, i Macarons) che valorizzano questo frutto?

 

La torta sbrisolona è tipica della cucina lombarda; vediamo come si realizza:

Ingredienti per 6 persone:

250 gr di farina bianca

160 gr di farina gialla fine

200 gr di mandorle pelate e tritate

160 gr di zucchero semolato

2 tuorli d’uovo

120 gr di burro

100 gr di strutto

1 bustina di vanillina

1 limone

zucchero a velo

 

Preparazione:

Mescolare la farina bianca alla gialla, unire le mandorle, lo zucchero, la vanillina, la scorza del limone grattuggiata e i tuorli d’uovo, quindi incorporare lo strutto e il burro. Lavorare gli ingredienti in modo non uniforme, lasciando dei piccoli grumi qua e là e versare in una tortiera imburrata. Cuocere in forno a 180° per 30 minuti. A cottura ultimata, cospargere di zucchero a velo.

 

I macarons, invece, sono degli amaretti parigini, adatti per un cocktail, in contrapposizione ai salatini, oppure come dopocena. Vediamo come si realizzano:

Ingredienti:

250 gr di mandorle pelate

375 gr di zucchero a velo

125 gr di albume d’uovo

vaniglia

 

Preparazione:

Tritare finemente le mandorle, unirle a 100 gr di albume e aggiungere lo zucchero e la vaniglia. Unire infine l’albume rimanente, mescolando accuratamente il composto, che si verserà nella tasca da pasticcere a bocchetta liscia. Spremere l’impasto sopra una placca coperta da un foglio di carta da forno, ottenendo una serie di tanti piccoli amaretti. Spolverarli di zucchero a velo e infornarli a 200°. Toglierli quando saranno diventati bruni e croccanti.

 

20140508_155235

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!