Enrico Nigiotti finisce nei guai, l’accusa è gravissima. Parla l’ex di Amici: “Sono estraneo ai fatti” [FOTO]

Amici

Enrico Nigiotti accusato di frode

Di recente è stata portata a conclusione un’operazione da parte delle forze dell’ordine denominata ‘Triade Sicura’. Nel registro degli indagati sono finiti i nomi di circa novanta persone, di cui uno ha scatenato un polverone mediatico.

Il motivo? A quanto pare anche Enrico Nigiotti, cantautore toscano ed ex allievo di Amici sarebbe coinvolto in questa storia. Dopo la diffusione della notizia, il professionista livornese ha rotto il silenzio attraverso i suoi canali social dando la sua versione dei fatti.

Il 33enne ha detto di essere totalmente estraneo ai fatti. Al momento al cantante non si è visto presentare un mandato di misura cautelare, ma è sotto indagine in quanto si sostiene che lui abbia accettato di alterare, insieme ad altra gente, la documentazione sanitaria riguardante ad un sinistro stradale in cui rimase coinvolto l’anno scorso.

Il cantautore toscano si ritiene estraneo ai fatti

Attraverso delle Stories su Instagram, Enrico Nigiotti ha affermato che al momento non al corrente degli atti d’indagine. L’ex allievo di Amici di Maria De Filippi ha fatto sapere di essere a conoscenza solo del tipo di reato cui è stato accusato. Subito dopo sul social ha ricordato quel brutto incidente stradale in cui rimase coinvolto circa un anno fa.

Ovviamente il professionista livornese vuole chiarire la sua posizione il prima possibile e che ad oggi deve ancora ricostruire i fatti e recuperare i documenti relativi al risarcimento del danno derivante da quel sinistro. Il 33enne toscano ha piena fiducia nella magistratura e ovviamente si è affidato al proprio avvocato per tutelare la propria immagine. “Al momento posso solo dichiarare la mia estraneità a qualsiasi fatto di natura illecita, avendo sempre agito nel pieno rispetto della legge”, c’è scritto nella Storia su IG.

Lo sfogo di Enrico Nigiotti su IG

L’operazione nella quale è stato coinvolto anche Enrico Nigiotti è stata portata avanti dalla Compagnia dei Carabinieri della città toscana (Livorno). Quest’ultima nella mattinata di giovedì 18 giugno 2020, su ordine della Procura della Repubblica, ha dato al via l’applicazione delle misure cautelari.

Un’ordinanza emessa nei confronti di dieci persone alle quali sono contestati i reati per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione ed al fraudolento. Ecco lo sfogo del cantante toscano su Instagram:

Storia su IG di Enrico Nigiotti
Storia su IG di Enrico Nigiotti
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!