Fabio Fazio, addio alla Rai sempre più vicino: “Si è superato ogni limite…”

Fabio Fazio
Fabio Fazio contro la Rai

Fabio Fazio stanco delle critiche

Nelle ultime ore è arrivato uno sfogo al vetriolo da parte di Fabio Fazio. Negli ultimi tempi lo storico conduttore Rai è stato attacato su diversi fronti per lo stipendio che percepisce nella tv si Stato, ma anche per le attività che svolge.

A sollevare ulteriori polemiche la recente approvazione da parte del Cda della tv pubblica che da carta bianca ad una nuova politica che ha lo scopo di limitare il potere degli agenti dei conduttori, con lo scopo di dare più spazio ai dipendenti dell’azienda televisiva.

Inoltre il consiglio di amministrazione della Rai h imposto un altro limite, ovvero quello di annullare il conflitto d’interessi che riguardano alcune produzioni. Una norma che in tanti l’hanno denominata ‘Anti Fazio’. Per tale ragione il padrone di casa di Che Tempo Che Fa ha sbottato attraverso un’intervista a Il Fatto Quotidiano.

Il giornalista ligure sbotta contro la Rai

Intervistato dal noto giornale, Fabio Fazio ha sbottato così: “Trovo ogni limite superato. Qui entriamo nel campo dell’inaccettabile: da tempo mi viene riservato un trattamento che non ha eguali né precedenti”. Vista il clima austero nei suoi confronti, il noto giornalista ligure ha parlato di quando tre anni fa era quasi pronto a passare alla concorrenza: “Ero già serenamente avviato altrove, ma la Rai mi chiese di restare”.

In quel periodo al conduttore di Che Tempo Che Fa disse che la politica non doveva più entrare nella televisione. Affermazioni che non piacque a qualcuno dei piani superiori che si sentì profondamente offeso. Da qual momento in poi il collega di Luciana Littizzetto è stato preso di mira subendo un linciaggio mediatico. Ma il professionista genovese rivendica i numeri del suo format domenicale che ha circa 18 minuti di pubblicità in cui uno spot viene pagato circa 50 mila euro ogni 15 secondi.

Fabio Fazio contro Matteo Salvini

Nel corso della lunga intervista a Il Fatto Quotidiano, Fabio Fazio punta il dito ad una persona in particolare, ovvero il leader della Lega Nord Matteo Salvini. “Voglio essere trattato da professionista che lavora in Rai”, ha detto il giornalista ligure.

Quest’ultimo, inoltre, ha continuato ad attaccare l’ex vicepremier in questo modo: “Ho subito 120 attacchi dall’ex ministro dell’Interno, per l’esattezza sono 123. Sono stufo di dovermi difendere per il mio lavoro”. Il suo contratto con la tv di Stato scade il prossimo anno ma il futuro di Fazio alla Rai sembra sempre più incerto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!